Calciomercato, agenti del centrocampista a Torino: si chiude

calciomercato Amrabat napoli
calciomercato Amrabat napoli

Dopo tante ricerche la missione è giunta a compimento: il centrocampista è finalmente in arrivo, il calciomercato può dirsi concluso.

Il centrocampista è ad un passo: il suo club non lo vuole più

Dopo tanto clamore dettato dal suo arrivo, ci si aspettava un esito diverso. Ed invece l’ultimo anno è stato a dir poco deludente, vissuto tra panchina e tribuna. Così, Torino può essere la piazza giusta per rilanciarsi. O almeno questo è quello che si augura il Toro, ad un passo dall’acquisto di Sofyane Amrabat. Secondo quanto riferisce Sky infatti, in questo momento è in corso un meeting tra il ds Vagnati e l’entourage del calciatore: se tutto va come deve, Juric potrà essere finalmente soddisfatto.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Fiorentina Amrabat
Fiorentina Amrabat NApoli (Getty Images)

Cosa blocca al momento l’operazione? Non certo la volontà della Fiorentina, che ha accettato ormai l’istanza del calciatore e dei suoi agenti, desiderosi di vederlo titolare in Serie A. E soprattutto non sarebbe male risparmiare i 3 milioni di lordi per il suo stipendio. Senza contare che Juric ritroverebbe uno dei suoi pupilli dei tempi del Verona. In questo momento il vero problema è il General, Tomas Rincon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Visite mediche coi granata: Toro scatenato

Torino, l’arrivo di Amrabat è bloccato da Rincon

Sì, perché se il Torino vuole Amrabat, deve prima piazzare il centrocampista ex Genoa. Che a sua volta è corteggiato in questo momento dall’altra squadra di Genova, la Samp. I blucerchiati infatti hanno visto sfumare l’obiettivo Florentino e visto che D’Aversa ha ancora bisogno di un centrocampista, allora il venezuelano potrebbe tornare utile alla causa.

LEGGI ANCHE >>> Il momento in cui la stagione del Toro è cambiata: l’attacco di Juric

Sofyan Amrabat
Sofyan Amrabat (Getty Images)

I numeri di Amrabat oggi: giusto puntare su di lui?

L’anno scorso il marocchino ha messo insieme 33 presenze con la Fiorentina, ma raramente ha disputato tutti i 90 minuti. Ma non per questo il Torino non punterà forte su Amrabat se ne avrà l’occasione. Il motivo sta nel cd. “effetto Juric”: il mister riesce ad avere un impatto con alcuni giocatori tale da trasformarli. È quello che Cairo si augura possa accadere anche in questo caso.