Calciomercato: stanno prendendo Scamacca, l’annuncio

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca inter (Getty Images)

Il colpo a sorpresa dell’estate è Gianluca Scamacca. L’attaccante del Sassuolo, dopo il prestito al Genoa, lascia Reggio Emilia.

Calciomercato, Scamacca lascia il Sassuolo: “Restare nello stesso posto non fa per me”

Gianluca Scamacca, attaccante del Sassuolo, è pronto a lasciare il club neroverde. La punta ha confessato la volontà di andar via nel corso di un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport:

Futuro?  “In Italia si investe su stranieri, ma l’erba del vicino non è sempre più verde. Abbiamo tanti talenti, ma bisogna dar loro fiducia, aiutarli. E’ ovvio che un ragazzo possa sbagliare ma serve aspettarlo un po’. A noi questa cultura manca, anche per questo io sono andato via a 16 anni. Fare nuove esperienze mi stimola. Mi piacciono i cambiamenti: li vivo come sfide che fanno crescere. A me non piace rimanere per sempre in uno stesso posto, non fa per me”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e e non solo: CLICCA QUI!

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca fiorentina (Getty Images)

Scamacca sulla sua carriera e sulle aspettative

Scamacca è un obiettivo di mercato di Inter, Milan e Fiorentina. Queste le parole sul peso della responsabilità per Gianluca Scamacca:

Carriera “Predestinato? A me questa definizione non piace perchè ho lavorato molto. La pressione non mi fa paura, le aspettative mi stimolano. La scorsa stagione mi è servire per conoscere il campionato di A e capire cosa significa giocare da titolare. Le pressioni non mi spaventano. Voglio crescere e mostrare le mie qualità”.

calciomercato Inter scamacca
calciomercato Inter scamacca (Getty Images)

Mercato Sassuolo: dove andrà Scamacca?

Scamaca ha parlato anche delle bandiere nel calcio moderno. Queste le parole del calciatore.

Bandiere?  “Non esistono più? Inevitabile direi. Il calcio è cambiato: i Totti, i De Rossi e i Del Piero non ci saranno più. Chi va via non significa certo che tradisce. Io sono certo che Donnarumma abbia amato il Milan e Lukaku si sia sentito un re all’Inter: andar via non significa necessariamente tradire. Per noi questo è un lavoro che dura anche poco. Chiunque vuole vincere cose importanti ed anche i presidenti sono cambiati. Prima c’erano Sensi, Moratti o Berlusconi. Oggi i club sono aziende, spesso di proprietà straniere e tutti quelli che criticano se fossero al tuo posto probabilmente farebbero le stesse scelte tue…”.

LEGGI: Sassuolo, anche Berardi via

Calciomercato fiorentina Scamacca
Calciomercato fiorentina Scamacca (Getty Images)