Sarri torna in Serie A: definito anche lo staff extra-large

Mihajlovic Sarri
Maurizio Sarri e Sinisa Mihajlovic (www.gettyimages.it)

Maurizio Sarri è ad un passo dal suo ritorno in Serie A: l’accordo è praticamente totale, con relativi dettagli ormai sviscerati. Anche il suo staff, particolarmente allargato, è stato ormai definito: ogni momento può essere quello buono.

Lazio, Sarri sta firmando: le ultime

Come riferisce Sky Sport, Maurizio Sarri è così vicino alla Lazio da aver definito anche il suo staff. In questi giorni si è andati avanti a rilento, vista la difficoltà della trattativa, ma alla fine dopo tanto lavoro sono arrivati i frutti sperati e da Formello continua ad arrivare un certo ottimismo. La giornata di ieri era passata con qualche nervosismo di troppo, visto che nel frattempo Tottenham ed Everton sono rimasti senza allenatore.

Sarri Lazio
Sarri Lazio (Getty Images)

Dall’Inghilterra invece non è arrivata nessuna chiamata, e la voglia di ritornare in Premier per Maurizio Sarri non potrà essere soddisfatta almeno per il momento. Nessun allarme quindi, tempo di leggere il contratto e si può chiudere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sarri firma e pretende due campioni del Napoli

Sarri-Lazio, già definito lo staff

Il cammino di Maurizio Sarri alla Lazio sarà accompagnato da alcuni di quelli che sono da sempre i suoi fedelissimi. Ci sarà certamente Giovanni Martusciello, al suo fianco in tutte le sue ultime avventure. L’assistente tecnico sarà Marco Ianni, Andrea Pertugiò il preparatore atletico (Sinatti è stato richiamato dal Napoli), Massimo Nenci il preparatore dei portieri (c’è stato anche a Napoli). Con ogni probabilità nello staff ci sarà anche Daniele Tognaccini nello staff.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Sarri cambia tutto: già scritto il destino di Luis Alberto

Calciomercato Lazio Sarri
Calciomercato Lazio Sarri (Getty Images)

Calciomercato Lazio, i dettagli dell’accordo con Sarri

L’accordo tra il presidente della Lazio e Sarri è praticamente ultimato: merito del summit a villa San Sebastiano di venerdì, che ha visto tra i protagonisti anche il ds Igli Tare e il procuratore del “Comandante” Fali Ramadani, atteso di nuovo in città nelle prossime ore.

GUARDA ANCHE >>> Addio Lazio, segue Inzaghi all’Inter

L’esperienze negative di Bielsa e David Silva impongono cautela: i biancocelesti hanno anche un piano B (non Iachini, di cui pure si era parlato) ma Lotito si mostra fiducioso e per ora ha interrotto i dialoghi con gli alti candidati.