Serie A, i risultati e gli highlights della 30a giornata: ok Juve, Napoli e Lazio

Juventus
Juventus (Getty Images)

Serie A, risultati e highlights 30a giornata. Ad aprire la giornata è lo scontro salvezza Spezia-Crotone, con punti pesantissimi da trovare. Nella giornata di sabato c’è anche Parma-Milan, chiude Udinese-Torino in serata. Ecco, di seguito, tutti i risultati della 30a giornata di Serie A Tim.

Serie A, i risultati e gli highlights della 30a giornata

Serie A, risultati e highlights dei match. Ritorna la Serie A in questo week-end, con la 30a giornata del campionato. Dopo la sfida in Europa League della Roma e i recuperi in Serie A disputati tra Inter-Sassuolo e Juventus-Napoli, torna il campionato, per le ultime nove gare e il rush finale. Diversi gli obiettivi da agguantare, con un finale di stagione che sarà avvincente. Il primo anticipo della 30a giornata di Serie A è lo scontro salvezza Spezia-Crotone. L’Inter, nella giornata di domani, proverà a compiere un ulteriore passo in avanti verso lo Scudetto. Per la zona Champions altri match clou, il campionato volgerà a termine non senza emozioni.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, risultati 29a giornata: un pezzo di tricolore è nerazzurro, fuga Inter

Spezia-Crotone 3-2

Lo scontro salvezza mette in risalto la voglia di emergere, da parte di entrambi i club. Il Crotone parte forte ed è proprio la squadra di Serse Cosmi a sbloccarla. Lo fa con un gol a dir poco clamoroso, perché è il difensore Djidji a trovare il suo primo gol in Serie A, con un colpo incredibile a scavalcare il portiere. Provedel non può far nulla perché, fuori dai pali, non riesce ad evitare il gol su una parabola trovata proprio dal difensore ex Torino. Nella ripresa cambia tutto, perché il match si riporta sul pareggio. A segnare il gol importantissimo per le gerarchie del match è ancora una volta Daniele Verde. L’ex esterno della Roma trova un gol fondamentale, che porta in equilibrio nuovamente il risultato. Ma il match non finisce e regala ancora emozioni. E’ Simy a portare in avanti il Crotone nei minuti finali, ma il match non finisce qui. E’ Maggiore a trovare il primo gol della clamorosa rimonta che trova lo Spezia nel finale. Erlic, quasi a tempo scaduto, trova il gol della vittoria.

Serie A risultati highlights
Serse Cosmi (www.gettyimages.it)

Parma-Milan 1-3

Anche nella gara delle 18 la Serie A regala molte emozioni. Il Milan di Stefano Pioli batte il Parma dopo la brutta prestazione di sabato scorso contro la Sampdoria e blinda il secondo posto. Apre le marcature Ante Rebic su assist di Zlatan Ibrahimovic. Il croato è bravo a liberarsi dell’ultimo difensore in area di rigore e a piazzare la palla all’incrocio dei pali. Poi al termine della prima frazione ci pensa il solito Kessié, questa volta su assist di Theo Hernadez, a piazzare palla all’angolino. Nella ripresa i padroni di casa provano a riprendere la partita e accorciano le distanze con il gol di Riccardo Gagliolo. Poi Ibrahimovic perde la testa e si fa espellere per qualche parola di troppo nei confronti dell’arbitro Maresca. Alla fine il Parma prova a vincerla ma in contropiede i rossoneri la chiudono con Rafael Leao.

Milan Leao
Milan Leao (Getty Images)

Udinese-Torino 0-1

Partita molto tesa alla Dacia Arena, dove Udinese e Torino si equivalgono per tutta la gara. La sfida però viene decisa dal solito Andrea Belotti, che prima si conquista il rigore e poi lo realizza con freddezza battendo Musso. Sprint salvezza per i granata di Nicola, terza sconfitta di fila per i friulani.

Inter-Cagliari

Il primo tempo di Inter-Cagliari è all’insegna delle occasioni per i nerazzurri che, però, sbattono un paio di volte contro il portiere rossoblù Guglielmo Vicario. Poi Stefano Sensi mette paura alla difesa cagliaritana con un bel destro a giro che, però, si spegne fuori di poco. Il Cagliari offre poco in zona offensiva e si rende pericoloso solo con Radja Nainggolan dalla distanza. Nella ripresa i nerazzurri spingono forte sull’acceleratore per torvare la vittoria ma nel primo quarto d’ora faticano. Poi Conte opta per l’ingresso di Achraf Hakimi e Lautaro Martinez e cambia la partita. Al 77′ è il marocchino a fare la differenza con una delle sue sgroppate che trovano libero al centro Matteo Darmian che deposita in rete il più semplice dei tap-in.

Inter Cagliari
Inter Cagliari (Getty Images)

Juventus-Genoa 3-1

Altra ottima prestazione della Juventus di Andrea Pirlo che vince contro il Genoa e si candida seriamente per la prossima Champions League. All’Allianz parte benissimo contro il Genoa con il gol di Dejan Kulusevski e con il raddoppio di Alvaro Morata. Giornata no per Cristiano Ronaldo che non riesce a trovare la via del gol e gioca anche abbastanza male. Nella ripresa i bianconeri abbassano la guardia e il Genoa trova il gol del momentaneo 2-1 con Gianluca Scamacca, oggetto del desiderio della società di Agnelli. Chiude le danze Weston McKennie che entra e chiude la partita.

Dybala
Paulo Dybala e Weston McKennie (Getty Images)

Sampdoria-Napoli 0-2

Dopo l’amara sconfitta con la Juventus, il Napoli torna alla vittoria. A Marassi domina nel primo tempo, trovando la rete con Fabian Ruiz dopo una serie di occasioni sprecate. Gli azzurri di Gennaro Gattuso avrebbero anche più volte l’opportunità di raddoppiare ma sprecano occasioni e rischiano. Nella ripresa si ripete la stessa scena del primo tempo e la Sampdoria trova il gol del pareggio con Thorsby, poi Valeri annulla grazie al VAR. La partita è chiusa da Osimhen che trova il 5 gol in campionato in ripartenza.

Insigne
Insigne (Getty Images)

Verona-Lazio 0-1

Ennessima vittoria al cardiopalma per la Lazio che a Verona vince dopo il 90′ e resta aggrappata alla zona Champions League. Nel primo tempo non sono troppe le occasioni da gol per entrambe le squadre che si attendono e non si fanno male. Nella ripresa i biancocelesti trovano il gol con Felipe Caicedo ma il VAR annulla. Alla fine, quando le speranze sembravano ormai finite, Sergej Milinkovic-Savic trova la via del gol e regala una gioia a Simone Inzaghi, confinato a casa causa Covid-19.

Lazio
Lazio (Getty Images)

.Roma-Bologna: 1-0

la Roma supera il Bologna grazie ad una rete di Mayoral che nel primo tempo riesce a portare la formazione di Paulo Fonseca in vantaggio. Nel secondo tempo il club emiliano prova a reagire ma porge il fianco ai capitolini che tengono il risultato e preparano al meglio la sfida contro l’Ajax di Europa League.