Irrati sul rosso mancato a Cristiano Ronaldo: “Valutazione da campo”

Massimiliano Irrati
Serie A, Massimiliano Irrati (Getty Images)

Irrati, arbitro di Serie A, ha parlato del mancato rosso a Cristiano Ronaldo, in Cagliari-Juventus. L’analisi dell’arbitro ascoltato in TV nel corso della trasmissione sui canali RAI, ‘Domenica Sportiva’.

Irrati sul rosso a Cristiano Ronaldo: “Ecco perché non c’è stato”

E’ tornato sul mancato rosso a Cristiano Ronaldo, parlando apertamente, Massimiliano Irrati. L’AIA, com’è già accaduto in precedenza, ha mandato un suo arbitro a parlare direttamente in TV. Il direttore di gara di Serie A, Massimiliano Irrati, ha parlato del mancato rosso a Cristiano Ronaldo in Cagliari-Juventus, analizzando in trasmissione quella che è la sua posizione. Nel corso del match c’era l’arbitro Calvarese e Irrati ha provato a spiegare quali motivi hanno spinto a non dare il rosso a Ronaldo. Attraverso i microfoni Rai, la sua visione di quel momento.

Irrati sull’episodio di Cristiano Ronaldo: “Valutazione di campo”

Massimiliano Irrati è intervenuto alla trasmissione ‘Domenica Sportiva’. Quelle che seguono, sono le sue parole in merito all’episodio che riguarda Cristiano Ronaldo in Cagliari-Juventus e non solo: “In quell’occasione è stata una valutazione di campo sicuramente. A volte ci si sofferta sull’immagine rivista a frame rallentati, cambiando il discorso e la percezione. Anche la reazione dei calciatori, che non hanno protestato, ha dato la percezione di uno scontro di gioco. Al VAR c’è sempre un arbitro, che ha fatto una valutazione più di campo che da VAR, per questo è stata sottoscritta la decisione presa già in campo”. 

Cristiano Ronaldo Irrati
Irrati e la mancata espulsione a Cristiano Ronaldo (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus: addio Ronaldo, colpo di scena

Le parole di Massimiliano Irrati

Ha continuato l’interessante intervista, l’arbitro di Serie A, Massimiliano Irrati. Ecco le sue parole: “Var a chiamata? Perché no. E’ stato già preso in considerazione, nel calcio alcune decisioni però restano soggettive e quindi si rischierebbe di creare attriti. Qualcosa però può sicuramente cambiare, il VAR sembra ci sia da sempre, eppure parliamo di uno strumento attivo da poco”.

LEGGI ANCHE >>> Sampdoria, Ranieri: “Irrati? Meglio stia al VAR, oggi non mi è piaciuto per niente”

SUL VAR – “Ha cambiato il calcio, cambia molto la preparazione al match. Si migliora con il VAR, abbiamo avuto qualche problema al momento dell’innovazione, ma per gli arbitri è uno strumento molto utile. Vi assicuro che gli arbitri lo considerano utile, ci sono alcune situazioni come il fuorigioco che prima andavano a rovinare molto la prestazione arbitrale”. 

Massimiliano Irrati
Massimiliano Irrati (Getty Images)