Milan, Pioli: “Rigore? Ci poteva stare. Assenze pesanti, l’Inter senza attaccanti…”

Milan Pioli
Pioli (Getty Images)

Il Milan di Stefano Pioli cade in casa contro il Napoli. La 27esima giornata di Serie A è amarissima per i rossoneri che si ferma a -9 dall’Inter e ora è a solo 1 punto di distanza dalla Juventus che insegue pericolosamente.

Milan-Napoli, l’analisi di Stefano Pioli

Al termine di Milan-Napoli, Stefano Pioli ha analizzato la brutta sconfitta maturata a San Siro. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

Non abbiamo sofferto le assenze dei titolari. Abbiamo trovato un avversario con tante qualità e nel primo tempo abbiamo sofferto. Non abbiamo concesso troppo ma non abbiamo fatto una buona partita dal punto di vista tecnico. Anche senza avversari sbagliavamo. Ad inizio secondo tempo stavamo facendo meglio di loro ma poi abbiamo preso gol. Un passaggio si può sbagliare ma poi bisogna essere reattivi”.

Sconfitta pesante?Venivamo da una settimana incredibile dopo Verona e Manchester ma non ce l’abbiamo messa tutta contro un avversario così forte. Abbiamo perso un’ottima occasione. Il campionato è così, ora l’Inter va fortissimo, soprattutto dopo l’esclusione dall’Europa. Dobbiamo giocare meglio di stasera e fare meglio. L’Europa League è molto pù faticosa della Champions League perché siamo tornati a casa alle 3 del mattino. Ma noi volevamo questo percorso e non cerco alibi”.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Napoli, Gattuso batte Pioli: sintesi e highlights del match

Pioli
Milan, Stefano Pioli (Getty Images)

Milan, Pioli: “C’era il rigore. Serviva maggior spinta”

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha analizzato anche l’aspetto tecnico dei suoi questa sera. A centrocampo ci sono stati vari errori che non sono piaciuti.

Kessie-Tonali?Nella costruzione dovevamo essere più precisi ma sono mancati anche i movimenti sopra-palla. Serviva una mano in più anche con gli attaccanti. Andavano gestite meglio le transizioni. Quando ti manca un po’ di movimento che non ci ha dato sprint. Poi abbiamo avuto una bella palla per pareggiare con Leao”.

Meritavate il pareggio?Il rigore ci poteva stare. Un risultato positivo ci avrebbe dato tanto in questo momento. In questo momento serviva un risultato buono per continuare a lavorare a dovere”.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Napoli, proteste rossonere per un presunto rigore su Theo

Milan Pioli in conferenza
Stefano Pioli (Getty Images)

Milan, Pioli: “Assenze pesanti, difficile giocare così”

Infine Stefano Pioli ha parlato delle assenze in casa Milan. Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico rossonero ha parlato di importanti problemi in fase di finalizzazione.

Assenze?Sono sicuramente importanti. Ci danno mentalità e comunicazione, oltre che elevatissimo tasso tecnico. Abbiamo giocato tante partite senza Zlatan, Mandzukic e Rebic. In area di rigore avremmo potuto fare molto di più ma poi le caratteristiche quelle sono. Provate ad immaginare Inter e Juventus senza attaccanti… Noi siamo comunque lì davanti a lottare”.

Calhanoglu?Non siamo riusciti a mantenere le distanze giuste. Se vogliamo andare a prendere gli avversari alti dobbiamo avere le distanze giuste. Abbiamo fatto le cose a metà e quando concedi spazi aperti al Napoli poi è difficile andare a recuperare. Certamente non è colpa di Calha. Dovevamo essere più coraggiosi nelle uscite”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, buone notizie per Ibrahimovic: infortnuio alle spalle

Milan Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)