Roma, Fonseca in conferenza: “Mayoral? Il calcio italiano è difficile”

Roma Serie A
Roma Serie A

Paulo Fonseca, tecnico della Roma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro la Fiorentina. Queste le sue parole.

Roma, Fonseca in conferenza: “Abbiamo subito più gol di quanto avremmo voluto”

Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro la Fiorentina. Il tecnico portoghese si è soffermato soprattutto sulla fase difensiva, e su cosa è mancato in alcune partite alla sua squadra.

“Abbiamo subito tanti gol, molto di più di quanto avremmo voluto. Però contro il Milan siamo riusciti a non farli organizzare, c’è stato equilibro, e non penso che ci siamo mossi male in fase difensiva. La colpa è stata nostra, il Milan ha creato perchè noi abbiamo sbagliato qualcosa quando andavamo a costruire da dietro. Il problema sta nelle decisioni che prendiamo durante la manovra offensiva, in chiave difensiva penso che siamo messi bene. Kumbulla? E’ pronto per giocare, Smalling è convocato ma non ha 90 minuti. Sulle rotazioni? Borja Mayoral partirà titolare domani, e in più è difficile gestire la difesa con tutti i problemi che ci sono. Questo riguarda Cristante, Spinazzola, Karsdorp e Mancini. Sicuramente, visti i ritorni, cambieranno 2 o 3 giocatori”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, colpo in attacco: arriva il grande talento

Ultime Roma: Fonseca “difende” Boja Mayoral

Borja Mayoral
Borja Mayoral

Paulo Fonseca ha poi voluto parlare di Borja Mayoral, attaccante che sta facendo vedere ottime cose in maglia giallorossa, ma che contro il Milan è andato in seria difficoltà vista la marcatura di Tomori. Il centravanti spagnolo è stato però difeso dal suo tecnico:

“Il calcio italiano è molto difficile, ma questo per tutti, non solo per gli attaccanti. Lui è giovane, ha buoni numeri e sta cercando di imparare il più possibile. Il fatto è che se segna allora va tutto bene, se non lo fa allora è solo colpa sua. Così non va bene, stessa cosa succede con Dzeko: se segna ok, sennò va tutto male”

LEGGI: Calciomercato Roma, futuro El Shaarawy: c’è una clausola, occhio a Belotti

Roma: Fonseca sulla Fiorentina

Infine Paulo Fonseca ha parlato della Fiorentina, ed in particolare su cosa è cambiato rispetto all’andata. Prima c’era Iachini e ora Prandelli, due grandi allenatori secondo il portoghese, e che sono stati messi alla guida di una buona squadra che sà ripartire bene e con il pallino del gioco. La Roma però è pronta per lottare per i 3 punti domani.

POTREBBE INTERESSARTI: Calciomercato Roma, Max Aarons: c’è il prezzo, tre big su di lui