Milan, Pioli: “Ibrahimovic? Nessun caso: ha chiesto lui il cambio”

Pioli
Milan, Stefano Pioli (Getty Images)

Subito dopo la fine del Derby perso dalla sua squadra contro l’Inter di Antonio Conte, è intervenuto ai microfoni di ‘Dazn’ l’allenatore del Milan, Stefano Pioli. Si è parlato anche del cambio di Ibrahimovic.

Pioli
Milan, Stefano Pioli (www.gettyimages.it)

Milan-Inter, le parole di Pioli dopo il match su Ibrahimovic e non solo

Milan-Inter, le parole di Pioli raccolte dalla nostra redazione subito dopo la sfida persa dai suoi contro i nerazzurri di Conte. Ha parlato anche di Ibrahimovic: “Ha pesato il gol subito dopo cinque minuti. Abbiamo fatto fatica a trovare il ritmo. Ci serviva la qualità difficile da trovare. E’ stata più forte l’Inter. Nel secondo tempo non siamo riusciti a fare gol, meritavano il pareggio con alcune occasioni che abbiamo avuto. Non ho nulla da dire ai miei nel secondo tempo. Nel primo invece si.

Ibra? Chiaro che un centravanti viene condizionato dall’andamento della squadra. La precisione nell’ultimo passaggio non è stata di livello come doveva essere. Nel secondo abbiamo tirato di più in porta. Handanovic era da tempo che non parava così tanti tiri. Ci riprenderemo.

Mancata l’intensità e cosa non ha funzionato? L’Inter ci costringeva a fare scalate lunghe. Abbiamo provati a indirizzarli ma non ci siamo riusciti. Non siamo stati aggressivi. Quando lo abbiamo fatto, abbiamo concesso delle occasioni in cui ci hanno punito.

Squadra giovane, un problema? Credo che la nostra forza è l’equilibrio e credere nel nostro lavoro. Se ci avessero detto un anno fa che a questo punto della stagione eravamo secondi, tutti avremmo fatto i salti di gioia. Volevamo fare di più e ottenere di più. Non dimentichiamoci il nostro percorso.

Non abbiamo messo in campo il massimo delle nostre possibilità. Siamo molto di più e lo dobbiamo dimostrare. La partita storta è stata quella di La Spezia, non quella di oggi. E’ chiaro che bisogna alzare il livello di qualità e intensità. Dobbiamo essere positivi e valutare bene le cose. Quando perdi devi lavorare di più e bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan-Inter, tra Covid e tifosi a San Siro: è il derby delle polemiche

Bisogna chiudere la pagina e aprirne un’altra. Tema fisico per questi risultati negativi? Dal punto di vista fisico abbiamo avuto qualche infortunio in più. Alcuni hanno bisogno ancora di giocare per ritrovare la condizione. Malgrado l’impegno, stiamo facendo molti punti in campionato. E’ stata una settimana negativa per i risultati, a prescindere da quello di giovedì. Settimana prossima cercheremo di passare il turno. Ibra? Ha chiesto lui il cambio“.