Nuovo DPCM, Conte annuncia le nuove regole per Natale: cos’è l’extra cash-back

diretta conte lockdown
Giuseppe Conte (www.gettyimages.it)

In diretta il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte, nell’annunciare il nuovo DPCM, ha spiegato quali saranno le nuove regole in vista del Natale.

Nuovo DPCM Conte, le previsioni

Stando alle ultime, ci saranno due diversi scaglionamenti temporali: se a partire dai prossimi giorni in molte Regioni d’Italia ci sarà un progressivo allentamento delle misure di contenimento del covid, a partire dal 21 dicembre assisteremo ad una nuova stretta a ridosso del Natale.

governo dpcm conte
Giuseppe Conte, possibile slittamento del nuovo Dpcm (www.gettyimages.it)

Il rischio è che le feste natalizie, naturalmente atte alla creazione di assembramenti, portino ad una nuova impennata di contagi, con il rischio di vanificare gli sfozi fatti finora e mettere di nuovo sotto stress le strutture ospedaliere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, Dal Pino sulle possibilità di stop al campionato

In sintesi, a partire da domani molte regioni potrebbero ritrovarsi in zona gialla, con l’obiettivo di portare tutta l’Italia in tale scenario per il 15 di dicembre. La funzionalità dell’espediente è provare a contenere i danni all’economia derivanti dalle chiusure di questi mesi. A ridosso del Natale poi si tornerà di nuovo a misure più stringenti, probabilmente fino all’Epifania.

Nuovo DPCM, il discorso di Conte

Nel giro di 1 mese abbiamo piegato la curva dei contagi, attualmente l’RT è di 0,91. In prossimità delle festività natalizie, da qui a 2 settimane, tutte le Regioni saranno gialle. Stiamo evitando un lockdown generalizzato, penalizzante per tutto il paese”.

C’è un aspetto però che non consente distrazioni. Se affrontassimo il Natale come fossimo tutti in fascia gialla, per questa ragione introduciamo un piano di misure che vanno dal 21 dicembre al 6 gennaio. Dopo scongiurare il rischio di una terza ondata“.

Nuovo DPCM, le nuove misure introdotte da Conte

Dal 21 dicembre al 6 gennaio vietati tutti gli spostamenti tre le regioni, anche per raggiungere la seconda casa. Il 25, 26 dicembre e 1 gennaio sarà impossibile anche uscire dal proprio comune. Ci si potrà sempre muovere per motivi di lavoro, salute e necessità. Vigerà il coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 del mattino, a Capodanno fino alle 7:00.

Sarà sempre possibile rientrare presso il proprio comune di residenza. Gli italiani che andranno all’estero, dovranno sottoporsi a quarantena a rientro. Gli impianti da scii resteranno chiusi fino al 6 gennaio, così come sono sospese le crociere.

Nuovo DPCM, l’extra cash-back

Fino al 31 dicembre, per chi paga con carte ed app c’è un rimborso del 10% degli acquisti fatti, fino ad un massimo di 150 euro. Per usufruire di tali sconti, bisognerà scaricare l’app cashback, identificarsi tramite carta elettronica digitale.