Lazio, Inzaghi: “Tamponi? Parlo per il campo…”

Lazio Inzaghi rinnovo

Dopo il pareggio rimediato dalla sua Lazio contro lo Zenit in trasferta, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore dei biancocelesti Simone Inzaghi.

Le parole di Inzaghi dopo Zenit-Lazio sui tamponi

Queste le dichiarazioni di Simone Inzaghi al termine di ZenitLazio: “E’ una grande soddisfazione aver pareggiato qui. Questi ragazzi hanno fatto un qualcosa di straordinario. E’ difficile chiedere in questo momento qualcosa in più. Affrontare queste trasferte in Champions, quella di oggi e quella a Bruges affrontarle, senza molti giocatori è stata veramente dura.

Stanno andando al di là di qualsiasi aspettative. Faccio a loro i complimenti. Pretendo tanto, ma sapevo che stavo rischiando. Sto tirando troppo la carretta. Onore a questo gruppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zenit-Lazio 1-1: risultato, sintesi, tabellino e highlights

Simone Inzaghi (www.gettyimages.it)

Tamponi? Posso parlare solo per il campo e mi dispiace di essere in queste condizioni. Siamo in grande difficoltà, spero di recuperare altri giocatori. Con Immobile, Leiva, Luis Alberto avevo molti tiolari ed altri che potevano subentrare a partita in corso. Avrei potuto alternare e avere più scelte. Ringrazio chi scende in campo ogni due giorni e mezzo.

Caicedo? Il suo gol è un premio meritato per quello che sta facendo. Lui è qui da tre anni. Si fa voler bene e si mette sempre a disposizione dei compagni. Dà tutto in campo. Da quindici giorni convive con un problema alla spalla. Prima della sosta per le Nazionali abbiamo un altro match di campionato, poi credo si opererà“.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, caos tamponi: rivelazione shock dal laboratorio