Calciomercato Juventus, Paratici: “Pogba? E’ presto…”

calciomercato juventus paratici
Fabio Paratici (www.gettyimages.it)

Poco prima dell’inizio della partita tra Ferencvaros e Juventus, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ il direttore sportivo dei bianconeri, Fabio Paratici.

Le parole di Paratici prima di Ferencvaros-Juventus

Queste le dichiarazioni del direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici: “E’ bello giocare con il pubblico qui in Ungheria. C’è tanta gente e siamo felicissimi di disputare questo incontro con 20000 persone. Speriamo di tornare alla normalità anche noi.

Ronaldo? Cristiano può giocare con tutti perché è un attaccante che si muove molto. Può giocare con una punta fisica o di movimento come Alvaro e con uno che viene incontro come Dybala. Riesce a giocare bene con diverse tipologie di attaccanti.

Morata? La nostra prima scelta è sempre stata lui. Lo conoscevamo e ha disputato stagioni importanti. Spero che a Torino possa dare quel qualcosa in più. E’ un centravanti che cerca la profondità ed è adatto per il gioco che vuole adottare il nostro mister.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ferencvaros-Juventus, formazioni ufficiali. Le scelte di Rebrov e Pirlo

calciomercato juventus sergio ramos Paratici
Fabio Paratici (www.gettyimages.it)

Paratici parla anche di calciomercato e si sofferma su Pogba: “In questo momento è del Manchester United. Siamo solo alla sesta partita di campionato e alla terza di Champions League. E’ presto per parlare di obiettivi futuri. Vogliamo bene a Paule a tutti i giocatori che ci hanno dato tanto. E’ presto per parlare di mercato. Siamo concentrati sul presente.

Morata è andato via da noi quando aveva solo 23 anni. E’ ancora giovane e si è subito calato nella realtà del Real Madrid. Forse è andato lì troppo presto per potersi affermare. Al Chelsea comunque ha fatto bene così come all’Atletico Madrid. Ha sempre giocato in grandi squadre e ha sempre vinto titoli.

Se vediamo il suo palmares, tra coppe e campionati, ha sempre avuto stagioni importanti a livello di squadra. Siamo sicuri che da noi farà il grande salto. Lo abbiamo voluto fortemente“.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Juventus U-23 in isolamento: il comunicato – UFFICIALE