Lazio, il medico del club: “Criticità nei tamponi covid dell’UEFA”

lazio allenamento
Ciro Immobile, allenamento Lazio (www.gettyimages.it)

Anche in casa Lazio la situazione tamponi, quando si tratta di partite UEFA , ha portato a dei problemi: lo ha sottolineato anche oggi il medico sociale.

Lazio, la protesta del medico Rodia contro l’UEFA

Dopo il caso Hakimi, è arrivata una protesta furente di Marotta. Il dirigente nerazzurro aveva sottolineato dei problemi nei tamponi in ambito europeo, visto che è direttamente l’UEFA a gestirli.

Sembra che il problema si sia ripetuto, stando a sentire il medico del club Fabio Rodia: “Nei test di venerdì scorso si sono verificate alcune criticità. Nonostante questo il club ha provveduto ad isolare i casi presso la propria abitazione, in attesa di nuovi esami che possano chiarire la situazione. Abbiamo pensato innanzitutto a tutelare la salute dei nostri atleti“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Club Brugge-Lazio, le formazione ufficiale dei biancocelesti è falcidiata dal coronavirus

lazio coronavirus
coronavirus lazio, rischio focolaio (www.gettyimages.it)

Lazio, la situazione covid dopo i tamponi

C’è più di qualche dubbio in casa Lazio a questo punto. Campioni come Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Anderson rischiano di restare al palo, forse inutilmente. L’Uefa considera l’esito dei tamponi come un risultato senza appello. Sul territorio italiano, il massimo organo europeo si affida alla Synlab. I biancocelesti temono quindi che qualcuno di loro possa essere un falso positivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, ci sono già dubbi sui tamponi di Immobile e Luis Alberto

lazio coronavirus
Simone Inzaghi
Allenamento Lazio (www.gettyimages.it)

IN AGGIORNAMENTO