Juventus, parla Pjanic: “Sarri? Niente fiducia, c’è stato qualche problema”

pjanic

Una stagione che è partita con qualche difficoltà quella della Juventus, ora chiamata a rifarsi dopo qualche risultato non proprio eccezionale. I bianconeri arrivano dal pareggio di Crotone, e in campionato cercano di avere la meglio sul Verona. Intanto si parla anche di ex, con un giocatore in particolare che ha voluto ricordare gli anni in bianconero: Miralem Pjanic, trasferitosi in estate al Barcellona. Il bosniaco si è concentrato su più temi, parlando anche di Sarri.

Ultime Juventus, Pjanic: “Addio? Non è stato facile”

pjanic

Pjanic, ex giocatore della Juventus e ora in forza al Barcellona, si è voluto raccontare a Tuttosport, ricordando il passato in bianconero e svelando il suo addio:

“Appena arrivato alla Juventus sono stato accolto dal presidente, il quale mi ha fatto vedere una foto in cui venivano fatti vedere i 5 scudetti consecutivi vinti negli anni 30: mi disse di dover fare meglio di quella squadra, e alla fine ci siamo riusciti. Non rimpiango nulla, potevo andare al Barcellona anche prima, ma non era il momento. Contento di aver dato tutto alla Juventus. Addio? Non è stato facile fare l’ultima intervista in quello stadio, ma c’era una sola squadra che poteva farmi lasciare la Juve, ed era il Barcellona”

News Juventus: Pjanic e la frecciata a Sarri

Sarri tecnico della Fiorentina
Sarri tecnico della Fiorentina

Il centrocampista bosniaco ha poi detto la sua su Maurizio Sarri, ex allenatore della Juventus. Una frecciata ben chiara quella del giocatore, il quale ha accusato il tecnico toscano di mancanza di fiducia nei giocatori. “Questo mi ha turbato parecchio, ognuno ha sempre dato il massimo, c’è stato qualche problema”.

Juventus-Barcellona: la sfida delle sfide

Se parliamo di Pjanic non possiamo legare in modo diretto Juventus e Barcellona. Le due squadre di cui il bosniaco ha vestito le maglie ultimamente, si sfideranno mercoledì prossimo in una gara delicatissima di Champions League. Il match si prospetta incandescente per vari motivi, tra cui anche l’ennesima (forse) sfida tra due alieni come Ronaldo e Messi. I due potrebbero incontrarsi nuovamente, ma molto dipenderà dalle condizioni del portoghese: servirà una sua negatività al Covid, e possibilmente accelerare il più possibile i tempi. 

LEGGI ANCHE: Ultime Juventus, nuovo tampone Ronaldo: ecco quando può tornare