Osservatori in azione, la Juve punta il nuovo De Bruyne

Giuntoli ha messo le mani su un talento che stuzzica mezza Europa: la Juve è in pole e può chiudere un grande colpo a gennaio.

Il vento, in casa Juve, sembra essere cambiato. L’avvento di Giuntoli, il ritrovato feeling fra Allegri e la tifoseria e la solidità mostrata dalla società, che vuole chiudere ogni capitolo relativo a tribunali e penalizzazioni, hanno aperto una nuova pagina dei bianconeri.

La Juve vuole Adzic
Giuntoli vuole il nuovo De Bruyne (stopandgoal.com) – LaPresse

Una sorta di inizio totale, che intanto viaggia parallelamente con un secondo posto in classifica, a soli due punti dalla vetta. Buone notizie quindi, così come interessanti indicazioni arrivano dalle voci che circolano attorno al nome di Cristiano Giuntoli. L’impasse estiva sul mercato è stata superata. Niente spese esorbitanti, solo innesti funzionali al gioco di Allegri o al bilancio, che si trasformano di fatto in una caccia ai giovani di talento.

La strategia sul mercato è infatti chiara, e potrebbe portare a Torino due nomi a gennaio. Allegri vorrebbe due centrocampisti, uno già pronto ad aiutare la squadra e a garantire un salto di qualità al reparto. L’altro invece più giovane, da lanciare per avere un’arma tattica in più nella prossima stagione, che potrebbe riportare la Juve nuovamente in Champions League. Gli obiettivi sono ormai chiari, così come i nomi. Uno su tutti si sta trasformando in una trattativa molto interessante. Un ‘colpo alla Giuntoli’ quindi, per portare in Italia ‘il nuovo De Bruyne’.

La Juve ha scavalcato tutti: colloqui continui, si chiude

Un po’ centrocampista e un po’ trequartista. Insomma, un calciatore che piace ad Allegri, tecnico che ama gli inserimenti dei calciatori in mediana e chiede alla sua squadra più gol da un reparto in cui mancano ora troppe pedine.

La Juve vuole Adzic
Cristiano Giuntoli lavora per prendere Adzic (stopandgoal.com) – LaPresse

Sarà il mercato quindi a garantire alla squadra nuovi interpreti, e la Juve avrebbe anticipato tutti nella corsa ad un giovane nel mirino di tanti top club europei. Vasilije Adzic nel Podgorica ha già bruciato le tappe. Il classe 2006, alto 185 centimetri, gioca sia da mezzala che da trequartista, e in campionato ha messo insieme 3 reti e 1 assist in 13 presenze, con un gol e un servizio vincente per i compagni anche in Europa League.

Sono le caratteristiche del giovane montenegrino a renderlo un profilo molto gradito da tanti gradi tecnici. Adzic è un calciatore fisico e potente ma dotato di dribbling, senso del gol e di grande capacità di inserimento e di verticalizzare il gioco. La Juve lo avrebbe visto in azione in più occasioni grazie al continuo lavoro di scouting, e sarebbe pronta ad affondare il colpo.

Il Podgorica chiede infatti una cifra vicina ai 5 milioni di euro per un centrocampista che qualcuno per caratteristiche ritiene simile a De Bruyne, e che potrebbe essere il primo vero colpo di Cristiano Giuntoli, pronto a cercare subito la chiave per portarlo a Torino.

Impostazioni privacy