Roma, Mourinho choc: “E’ un bambino, meritavamo 3 punti”

La Roma di Mourinho  perde contro l’Inter di Simone Inzaghi 3-1. A San Siro torna ed esce ancora da sconfitto il grande ex di giornata acclamato dai tifosi.

Inter Roma: le parole di Mourinho

Le parole di Jose Mourinho dopo Inter Roma a Dazn:

“Loro sono la squadra più forte del campionato, con giocatori forti in tutti gli aspetti: tecnico, pratico e fisico. Abbiamo avuto la palla gol sullo 0-0 e diverse occasioni sull’1-0 loro. Abbiamo dato molta profondità a loro, poi c’è stato un blackout negli ultimi 15 minuti del primo tempo.

Abbiamo parlato tanto sulle palle inattive e nel secondo tempo abbiamo preso gol in quell’occasione. Perdere una partita dopo tanto tempo ci può stare, mi va bene se arriva contro una più forte di noi. Abbiamo giocato con coraggio anche alla fine. L’arbitro ha fatto una buona gara, ha poche partite in Serie A ed è andata bene anche grazie all’aiuto delle due squadre. Vogliamo arrivare in finale di Conference, ora pensiamo già alla prossima partita.

C’è distanza tra noi e l’Inter, noi dobbiamo avere il tempo di crescere e lavoriamo su giocatori giovani come Zalewski, loro pagano per aver un Gosens in panchina. Zalewski è un giovane molto bravo ma è ancora un bambino sotto alcuni aspetti e sbaglia tanto. Mi piacerebbe che l’Inter vinca il campionato. Se non era per Di Bello contro il Napoli avremmo fatto 3 punti come meritavamo”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

mourinho roma inter
mourinho roma inter