Shevchenko: “Telefono ad Abramovic? Ecco cosa so su di lui”

 

Andry Shevchenko, ex attaccante di Milan e Chelsea, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a La7:

Ucraina, Shevchenko intervistato a La7 su Abramovic

Shevchenko ha parlato del suo rapporto con Roman Abramovic, ex presidente del Chelsea che lo acquisto dal Milan all’apice della carriera.

“Abramović ? No, non l’ho sentito, il mio popolo sta soffrendo e sono concentrato solo su quello che succede in Ucraina in questo momento. So che sta lavorando nei negoziati, tutti quelli che possono aiutare a garantire la pace devono farlo.

Chi può aiutare a garantire questo? Io penso che la Cina possa avere un ruolo decisivo nei negoziati di pace”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

sheva
sheva

Shevchenko sull’intervento del Papa

Shevchenko ha parlato del possibile intervento del Papa, salutando anche i suoi connazionali in Ucraina

Papa e intervento diretto? Sarebbe un grande segnale, anche io ho sentito che ha detto parole importanti. E’ stato diretto su quello che la Russia sta facendo in Ucraina. E’ stato diretto con le parole, la sua presenza sarebbe un segnale importante in Ucraina.

Dal primo giorno la gente in Ucraina ha bisogno di affetto, vuole essere sentita ed ascoltata, si stanno unendo e creando difese incredibili”.

Shevchenko ed il momento commovente

Shevchenko ha poi salutato chi era in Ucraina a combattere attraverso gli inviati di La7. Subito si è composto un capannello di persone per salutare l’ex Pallone d’Oro.

“La guerra è la cosa più brutta, porta distruzione e morti. Abbiamo visto quello che è successo nelle città bombardate e occupate. Vedo solo stragi, ogni giorno la situazione peggiora. L’Italia sta facendo tanto, vi chiedo per favore, aiutateci, noi abbiamo bisogno in questo momento di aiuto in tutto. Se sostenete noi, noi ce la faremo”

LEGGI: Calciomercato Sampdoria: preso il nuovo Shevchenko

Shevchenko
Shevchenko