Cagliari-Milan, corri razzisti contro Maignan e Tomori: le parole di Pioli

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato nel postpartita dopo la vittoria contro il Cagliari.

Milan: Pioli nel postpartita

L’allenatore del Milan, Stefano Pioli, ha parlato ai microfoni DAZN dopo la vittoria contro il Cagliari.

Sul finale e cori razzisti? Mi ha detto Mike che non è possibile certi insulti, qualcosa di brutto è successo e non deve più accadere. Tomori mi ha detto la stessa cosa, possiamo essere d’accordo tutti su questo”

“Quanto è soddisfatto? Ogni partita è una continua prova della crescita, assolutamente soddisfatto di questa gara. La squadra ha giocato con mentalità giusta, ma dovevamo chiudere la partita. Questo è un ulteriore step a cui ambire per finire al meglio il campionato. Alzato il livello di attenzione nelle gare? Noi dobbiamo continuare ad attaccare, nelle ultime partite dopo l’1-0 abbiamo cercato di gestire, ma noi non siamo questo tipo di squadra. Ci sta anche che non riesci a chiudere le gare, ma la mentalità è quella di stasera e questo è un passo in avanti. Non saremo mai una squadra perfetta, ma vincere significa anche sacrificarsi e lottare. Noi dobbiamo dare il massimo, ho detto alla squadra che ero molto positivo, in settimana ho visto tutto ciò che un allenatore vuole vedere. Sullo Scudetto? Le prime quattro squadre del campionato hanno una percentuale di vincere, la Juventus di meno”

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Pioli, Lapresse, stopandgoal.com
Pioli, Lapresse, stopandgoal.com