Caso plusvalenze alla Juventus, senti Nedved: “Potrei difendermi, ma non serve…”

Ha parlato Pavel Nedved, difendendosi sul caso plusvalenze. Le parole ai microfoni di DAZN, ecco cos’ha detto il vice-presidente della Juventus.

Juventus, caso plusvalenze: le parole di Nedved

Ha parlato Pavel Nedved, vice-presidente della Juventus, sulla bufera legata alle plusvelenze. Ecco le sue parole, molto chiare, in merito ai fatti: “Passo più lungo della gamba? Non credo sia stato fatto, la Juve ha sempre agito secondo le proprie possibilità. E abbiamo lasciato un comunicato ufficiale molto chiaro, in cui si è espresso anche il presidente Agnelli. Ha parlato anche Elkann, potrei difendermi, ma a cosa serve che parli io?”

LEGGI ANCHE >>> Plusvalenze Juventus, Cobolli Gigli asfalta Agnelli: “È una malattia”

SULLE POSSIBILI SANZIONI – “Non penso ci saranno dei problemi, ai giocatori tra l’altro tocca poco. Ho esperienza su queste cose, bisogna stare concentrati sul campo. Sono undici anni che non gioco e abbiamo vissuto tante difficoltà in dirigenza. Supereremo anche questa”. 

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

ultime mercato juventus
Pavel Nedved (Getty Images)