Cagliari, esonero Mazzarri: annuncio ufficiale di Giulini

Mazzarri
Mazzarri

Il Cagliari di Walter Mazzarri perde anche con il Bologna e resta all’ultimo posto in classifica. Crisi gravissima per i sardi e il futuro sembra tutt’altro che roseo.

Cagliari, esonero Mazzarri: annuncio di Giulini

Al termine di Bologna-Cagliari, il presidente Giulini ha analizzato l’ennesima sconfitta dei suoi e parlato del futuro di Mazzarri. Ecco le sue parole ai microfoni di DAZN.

Mazzarri non sarà esonerato, è una delle poche certezze che abbiamo in questo momento. Nello spogliatoio c’era una brutta aria, c’era tanto dispiacere ed è meglio che la squadra prepari la partita di venerdì sera contro l’Atalanta. Poi il mister ce lo avrete a disposizione tra un po’ di giorni in conferenza stampa”.

Che momento è?Non mi aspettavo di essere ultimo in classifica, qualcosa non sta andando bene. Manca un po’ di concentrazione, manca un po’ di attaccamento alla maglia e un po’ di serenità per gestire determinati palloni. Poi va messa in campo maggior personalità per avere di più noi il pallino del gioco”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

ultime cagliari mazzarri
Walter Mazzarri (Getty Images)

Cagliari, Mazzarri e la squadra in ritiro? Parla Giulini

Ritiro?Ne parleremo con il direttore e con il mister già quesa sera. Può essere che qualche giorno in più di ritiro faccia bene per compattare un po’ la squadra. Non meritiamo l’ultimo posto in classifica, mi dispiace molto per la tifoseria e per chi lavora con noi, ma deve essere il campo a dirlo. Sono tutti attaccatissimi al club e vederci ultimi fa male”.

LEGGI ANCHE >>> Bologna-Cagliari, Mihajlovic batte Mazzarri: gli highlights

esonero mazzarri cagliari
Mazzarri

Cagliari, Giulini: “Abbiamo tanta sfortuna ma serve più personalità”

Problema di testa?Penso di sì, manca serenità e personalità. Potremmo comandare un po’ di più la partita. C’è da riconoscere che fino al gol non abbiamo concesso nulla, c’è stata una fase difensiva perfetta fino al loro gol. Abbiamo giocato la partita giusta per chi arriva a Bologna da ultimo in classifica. Ma dobbiamo provare a fare qualcosa in più in zona offensiva. Da quando c’è Mazzarri subiamo pochissimi tiri in porta e pochi attacchi, poi non siamo fortunati in attacco e con gli arbitri. C’era una trattenuta su Joao Pedro che con più fortuna poteva essere fischiato o qualche minuto di recupero in più. Poi siamo sfortunati con gli infortuni, per esempio quello di Rog. Ma solo con l’atteggiamento e con il lavoro certe cose possono cambiare”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime news Cagliari: esonero Mazzarri?

Cagliari Mazzarri
Cagliari Mazzarri