Verona, Tudor si vendica: “Ora racconto il problema della Juve”

Igor Tudor
Igor Tudor (Getty Images)

Il Verona di Igor Tudor batte anche la Juventus e si candida all’ingresso in Europa. I gialloblù si affidano ancora ai gol di Giovanni Simeone per battere i bianconeri che, con la doppietta di stasera, raggiunge quota 8 gol.

Verona, Tudor distrugge la Juventus: le sue parole

Al termine del match tra Verona e Juventus, Igor Tudor ha analizzato la bellissima vittoria dei suoi. Ecco le sue parole ai microfoni di DAZN.

Alla Juventus ho trascorso bellissimi anni ma ora sono qui e stiamo lottando. I ragazzi hanno dato tutto, sono felicissimo. Dopo il 2-0 si poteva fare ancora qualcosa in zona offensiva. Dopo la prima mezz’ora siamo calati un po’. Nel secondo tempo hanno alzato il ritmo, ci siamo abbassati ma posso solo fare i complimenti ai ragazzi”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Igor Tudor
Igor Tudor (Getty Images)

Tudor a DAZN: “Simeone è forte nella testa”

Ai ragazzi ho chiesto di essere più concentrati e cattivi quando gli avversari non stanno bene mentalmente. Non puoi rinunciare a perdere le possibilità di battere l’avversario quando contro hai Dybala, Morata e tutti gli altri. Oggi siamo cresciuti, eravamo tutti concentrati e c’era tanta qualità in fase di attacco. Il bello è poter allenare giocatori forti e tenere una difesa tanto solida”.

Simeone?Troppo forte, è anche un ragazzo umile con tanta voglia di lavorare. Ha grande mentalità e il nostro tipo di calcio lo esalta. Ha tanta qualità, che non sta solo nelle gambe, è nel cervello la differenza

LEGGI ANCHE >>> Verona-Juventus, Tudor batte Allegri: gli highlights

Tudor Verona
Tudor (Getty Images)

Tudor: “Caprari umile e intelligente, perfetto per noi”

Dove potete migliorare?Sicuramente sulla solidità difensiva. Dobbiamo stare sempre sul pezzo con raddoppi e nel rincorrere gli avversari quando la palla è gestita bene anche dagli avversari”.

Caprari?Abbiamo parlato tanto con lui. Si tratta di un ragazzo umile e intelligente che ha scelto Verona e ora si trova in un tipo di calcio perfetto per lui. Non sbaglia mai, nemmeno negli allenamenti. Quella è roba di crescita vera. Sa cosa può migliorare e deve lavorarci su”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime news Verona: sofferenza con Tudor, il motivo

Tudor Verona
Tudor Verona (Getty Images)