Cagliari, Mazzarri senza freni: la colpa è della barriera

Cagliari Mazzarri
Cagliari Mazzarri

Dopo la sconfitta del Cagliari Walter Mazzarri è intervenuto in diretta ai microfoni di DAZN, puntando il dito anche sulla barriera.

Cagliari, le parole di Walter Mazzarri

Fiorentina-Cagliari è finita con una sonora sconfitta per i sardi, ne ha parlato il mister davanti alle telecamere nel post-partita. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Inutile nasconderci, al di là dei nostri errori, sappiamo che dobbiamo lavorare tanto. Non posso e non voglio attaccarmi alle assenze, ma stiamo perdendo giocatori su giocatori, questo non fa bene. Siamo fragili, fino al rigore le cose andavano anche bene, questo rigore di cui nessuno se n’era accorto c’ha tolto un po’ di sicurezze“.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Il tecnico del Cagliari Mazzarri se la prende anche con la barriera sul gol di Vlahovic: “Ad un certo punto non vedevo l’ora che finisse il primo tempo per parlare coi ragazzi. Poi si rientra in campo e arriva quella punizione, tra l’altro mi dicono che la barriera era a 12 metri e li abbiamo anche aiutati, con il 3-0, al di là della nostra fragilità, è un risultato che ammazza qualsiasi squadra“.

ultime cagliari mazzarri
Walter Mazzarri (Getty Images)

Ho 2 attaccanti, 3 con Pavoletti, se inizio dall’estate il mio modulo preferito è giocare con 2 mezze punte alle spalle di un attaccante, poi a stagione in corso devo adattare lo schema ai giocatori, e cerco di mandare in campo i calciatori con più qualità“.