Calciomercato Napoli, Spalletti: “Ecco chi ci manca”

Si parla anche del calciomercato del Napoli in compagnia di Luciano Spalletti dopo la sconfitta dei suoi contro lo Spartak Mosca.

Napoli, Spalletti indica il prossimo obiettivo di mercato

Il peccato originale che torna a far danni. Il Napoli che in campionato sa solo vincere in Europa non ha ancora trovato il bottino pieno. Contro lo Spartak è arrivata addirittura una sconfitta. Ecco quanto dichiarato da mister Luciano Spalletti: “Quando ti abbassi in inferirorità numerica, diventa una scalata, abbiamo sofferto, poi quando siamo passati a 5 anche noi“.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Si parla però anche di mercato, con Spalletti che svela cosa serve al Napoli: “Fascia mancina? Ne abbiamo già parlato in passato. C’abbiamo Ghoulam che è fuori, calciatore forte, uomo squadra, bisognerà vedere come torna nella partita vera, quali possibilità avrà, è chiaro che manca qualcosa là“.

Napoli Spalletti
Napoli Spalletti (Getty Images)

In estate Giuntoli, nonostante sia stato autore di ottimi colpi (Anguissa su tutti) non ha avuto la possibilità di completare il reparto e l’espulsione di Mario Rui fa venir fuori anche oggi questa lacuna. Si era parlato di Emerson Palmieri, Mandava, Moueffek, tra gli altri, ma alla fine il Napoli ad oggi si trova solo con un terzino sinistro di ruolo.

Napoli, le parole di Spalletti dopo lo Spartak

Dopo essersi soffermato sulla necessità di un terzino per il Napoli, Spalletti conclude così il suo intervento: “Quando gli hanno buttato fuori l’uomo pensavo di pareggiarla, invece abbiamo continuato a giocare in maniera un po’ confusionaria, il gol sotto sembrava che fosse impareggiabile, se fossimo stati più calmi, se avessimo fatto girare la palla probabilmente avremmo fatto diversamente. C’era il tempo avevamo la forza per poterlo fare, e invece non siamo stati bravi a mantenere l’ordine“.

Come gestisco la sconfitta? Mi era capitato già di perdere…i calciatori rientrano con la testa bassa, ma non è stata una partita disastrosa, c’è capitato il pallone del 2-0 facile. In 10 non abbiamo fatto benissimo, loro hanno sfruttato gli uomini larghi che hanno e hanno fatto dei falli tattici. Siamo stati più inesperti, loro hanno sfruttato gli episodi“.