Napoli, Spalletti: “Osimhen? Voglio dire una cosa ora che non tutti sanno”

Napoli Spalletti
Napoli Spalletti (Getty Images)

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, ha parlato a DAZN dopo la gara vinta contro la Sampdoria di questa sera.

Intervista a Luciano Spalletti dopo la Sampdoria

“Sorrido perchè Osimhen si impegna a fare tutti, è disponibile. Vuole stare con il gruppo. Classifica? Oggi abbiamo fatto un buon risultato ma abbiamo trovato una Samp che ci ha creato vita difficile. La miglior qualità è stata mettersi in difesa e soffrire dietro le loro giocate. Nel primo tempo hanno fatto lo stesso possesso palla nostro. Che è la nostra qualità. Sono stati bravi in questo, è stato bravissimo Ospina e la difesa si è arrangiata”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Spalletti a DAZN

“Gioco verticale? La Samp è stata brava nel primo tempo a saltarci addosso, quando fanno così lasciano campo e qualsiasi pallata dietro la linea diventa pericolosa per chi può ripartire. Osimhen va forte, e quindi è difficile e può essere una giocata che dobbiamo conoscere. Sono palle buttate nel vuoto di prima che non sempre si leggono.

Anguissa? Più volte abbiamo detto che le partite sono un box che riempiamo di cose. Noi abbiamo in eccesso alcune qualità, manca qualcuna come la forza che lui ci sta dando”.

 

LEGGI: Sampdoria-Napoli: formazioni ufficiali, risultato in diretta e highlights

Osimhen dopo la partita

“Per me è importante stare bene, il mister mi sta aiutando, lo scorso anno sono stato sfortunato con l’infortunio ed il Covid e mi dispiace. Sento la fiducia ed il miglior modo di ricambiare la fiducia è segnare. So che Spalletti è bravo con gli attaccanti a farli migliorare in area, penso che sia un allenatore tra i top al mondo. Mi chiede molto per la squadra, per me è un onore avere Spalletti che si ferma dopo gli allenamenti e mi da una mano”.

Napoli Spalletti
Napoli Spalletti (Getty Images)