Atalanta, Gasperini: “Abbiamo un problema grave”

Gasperini
Gasperini (Getty Images)

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a DAZN al termine della gara contro il Sassuolo.

Intervista a Gasperini dopo il Sassuolo

“Abbiamo giocato sicuramente con grande spirito e con voglia di vincere, si vedeva. Sono tutte componenti che abbiamo messo anche ad inizio campionato. Questa è la terza vittoria in 5 partite, non era facile, il Sassuolo è una squadra tecnica e abbiamo vinto con merito”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

“Malinovskyi? Noi non è che abbiamo tantissime soluzioni in attacco in questo momento. Lui è chiaro che ha fatto bene in quella posizione. Ora dobbiamo alzare il tasso tecnico. Se stiamo bene c’è predisposizione è l’aspetto tecnico a quantificare i gol. Ora siamo carenti sotto questo aspetto.

La volontà è sempre quella di far bene, quest’anno c’è un campionato molto equilibrato dove le squadre si sono rinforzare e tolgono punti a tutti. La fascia dell’Europa sarà molto più numerosa. Noi è chiaro che siamo lì, dopo le due milanese ed il Napoli, poi c’è la Juve che rientra. Le altre sono un passettino dietro, compresi noi, le altre possono avvicinarsi. Noi lavoriamo per migliorarci. Ogni anno siamo partiti bassi e poi siamo riusciti ad arrivare in Champions League.

Koopmeiners? Lui nell’AZ aveva già giocato le prime partite ed era in condizione, ora non aveva avuto continuità, ma è un calciatore. E’ un calciatore che sa cosa fare in campo sempre ed ha un piede importante. E’ arrivato in un centrocampo dove ho due baluardi ma lui è un calciatore che mi piace molto. E’ un calciatore di sicuro valore e non è facile inserirsi subito con i movimenti. Lui era abituato a giocare in modo diverso ma dimostra di conoscere il calcio”.

LEGGI: Atalanta-Sassuolo: le formazioni ufficiali, risultato live e highlights

Intervista a Gasperini dopo il Villareal
Intervista a Gasperini dopo il Villareal