Belgio, Radja Nainggolan finisce in guai seri: arriva la stangata

Calciomercato Inter Nainggolan
Radja Nainggolan (Getty Images)

Radja Nainggolan, ancora lui. Il belga ex Cagliari e Inter torna a far parlare di sé per della vicende accadute all’esterno del terreno da gioco.

Nainggolan ancora nei guai con la polizia

Vi ricordate il video di Capodanno? In quel filmato si vedeva e sentiva Nainggolan difendere il suo stile di vita poco comune ai calciatori. All’epoca affermò che potrebbe rinunciare a discoteche ed alcol, ma che se lo facesse non sarebbe più lui stesso. Niente di illegale, ci mancherebbe.

Calciomercato Inter Nainggolan
Calciomercato Inter Nainggolan (Getty Images)

Discorso diverso invece per quello che riporta hln.be. Questa notte il centrocampista sarebbe stato intercettato alle 4 del mattino da una volante della polizia: a quel punto è stato sottoposto all’alcol test, ed essendo risultato positivo, ha subito visto la sua patente ritirata.

Tutte le news sul calciomercato italiano e e non solo: CLICCA QUI!

Perché Nainggolan ha lasciato l’Italia?

Un vero peccato vedere Nainggolan lontano dalla Serie A tra alcol e patente revocata. Ad oggi infatti si è accasato all’Anversa, e se è pur vero che è tornato a casa, al tempo stesso non aveva mai nascosto la sua preferenza per il Cagliari. Cosa non ha funzionato? Ad un certo punto il calciatore ha rescisso il proprio contratto con l’Inter e quindi sembrava tutto fatto per l’ennesimo ritorno in terra sarda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Cagliari, ancora scintille

Ma a spiegare il motivo per cui ha dovuto lasciare la famiglia in Sardegna per andare a giocare in Belgio è lui stesso: “Ho lasciato quest’anno tutto ad Asseminello. In ritiro con l’Inter ho portato solo un paio di scarpe. Pensavo che anche stavolta alla fine sarei tornato a casa. Ma dopo aver aumentato il monte ingaggi l’anno scorso, quest’anno il Cagliari ha deciso di fare altri ragionamenti. All’improvviso Giulini e Capozucca sono spariti“.

Nainggolan
Nainggolan

L’attacco di Nainggolan al Cagliari

“Ci sono rimasto molto male”, conclude il belga, “il sogno era chiudere la carriera a Cagliari. Non ero più tornato ad Anversa in età adulta, ho bisogno di capire alcune cose. La mia famiglia si aspettava che tornassi a Cagliari, ora farò spesso la spola in aereo per stare vicino ai miei cari. Auguro il meglio alla squadra rossoblù, anche se sono molto deluso”.