Juventus, ecco la mezzala che aspettava Allegri: per lui un grande Europeo

ultime bernardeschi juventus
Italia-Inghilterra (www.gettyimages.it)

Max Allegri ha trovato la mezzala tanto cercato: dopo l’ultima manifestazione europea non ci sono più dubbi, la Juve può stare tranquilla.

Juventus, Allegri reinventa Bernardeschi al “Max”

Federico Bernardeschi, la nuova mezzala della Juventus. A riferire l’ultima idea del conte Max è la Gazzetta dello Sport, che racconta come un ragazzo smarrito fino a qualche mese fa oggi sia un’arma in più per il tecnico toscano. Nell’ultima amichevole contro l’Atalanta è stato uno dei più in forma: l’Europeo, anziché portargli via energie, pare averlo ricaricato.

Juventus Bernardeschi
Calciomercato Juventus Bernardeschi (Getty Images)

E quindi è il momento giusto per fare di necessità virtù: senza Arthur e Rabiot (infortunati) e con McKennie squalificato, nel match del debutto contro l’Udinese Fede ha ottime chance di partire titolare.

Tutte le news sul calciomercato italiano e e non solo: CLICCA QUI!

Bernadeschi nel 4-3-3 della Juventus 2021/2022

L’idea di farlo giocare più indietro non è una novità, Allegri ha sempre visto bene Federico Bernardeschi come interno di centrocampo. Nel 4-3-3 di Max per lui sarà più facile innanzitutto avere continuità d’impiego, vista la concorrenza inferiore rispetto al reparto avanzato. A Udine sarà una necessità schierarlo a centrocampo, ma le premesse sono buone: ha segnato uno splendido gol con il nuovo numero di maglia (da quest’anno avrà il 20 anziché il 33) ma soprattutto ha assicurato tanta sostanza.

Bernardeschi Juventus
Bernardeschi Juventus (Getty Images)

Il mister chiede tanto ai centrocampisti: fisico per contrastare ma capacità d’inserimento e realizzativa. Berna sotto questo punto di vista può essere l’ideale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Juventus, il doppio colpo è stellare

Juventus, il commento di Bernardeschi sul cambio ruolo

Lo stesso Federico Bernardeschi ha parlato del cambio di ruolo alla Juventus: “Un giocatore ha sempre bisogno di fiducia, ho passato un momento di difficoltà ma ora inizia una nuova stagione. Mi piace essere al centro del gioco e toccare tanti palloni. Dobbiamo ricominciare a lottare tutti insieme“.

Dopo una stagione incredibilmente a secco (in 39 presenza tra campionato e coppe non ha mai trovato la via della rete), è arrivato il momento di tornare a marcare il cartellino anche in gare ufficiale. Solo che stavolta partirà qualche metro più indietro.