Lutto nel mondo del calcio: è morta la leggenda del Bayern Gerd Muller

Addio alla leggenda del calcio tedesco Gerd Muller, il Bayern Monaco ha dato l’annuncio della terribile notizia al mondo intero con un tweet. Un duro colpo per il club bavarese, tra la squadra e il giocatore c’era un rapporto incredibile.

L’ex calciatore è morto all’età di 75 anni nelle prime ore di questa mattina.

Il Bayern Monaco piange la scomparsa di Gerd Muller

Il Bayern Monaco alcuni minuti fa ha comunicato la triste notizia della morte di Gerd Muller: l’ex punta centrale ha segnato più di 500 reti con la squadra tedesca.

Il Bayern Monaco è in lutto per Gerd Muller. Oggi tutto il Bayern Monaco si è fermato. Tutta la squadra piange il maestro tedesco dei record, Gerd Muller. Ci ha lasciato all’età di 75 anni alle prime luci dell’alba in questa domenica mattina”, scrive il club tedesco su Twitter.

Nato il 3 novembre del 1945, Muller ha giocato con il Bayern Monaco dal 1964 al 1979. Ha vinto di tutto sia con il proprio club storico che con la Nazionale.

Ecco chi era il campione di sempre del Bayern Gerd Muller

Oggi il Bayern Monaco saluta Gerd Muller, l’uomo dei record a livello individuale, con i club e con la propria Nazionale. Nel 1970 ha vinto il Pallone d’Oro, si narra che nella sua carriera tra amichevoli e partite ufficiali abbia realizzato più di 1400 gol.

Con il Bayern Monaco in 15 stagioni ha realizzato 523 reti e 102 assist in 580 presenze tra coppe e campionato. Ha vinto con la stessa squadra 4 volte il campionato tedesco, 4 volte la Coppa di Germania, 3 Champions League (Coppa dei Campioni) e infine 1 Coppa Intercontinentale.

Grandissimi sono i numeri collezionati anche con la rappresentativa tedesca, essendosi laureato con la sua Germania Ovest 1 volta campione Europeo e 1 volta Campione del Mondo, rispettivamente nel 1972 e nel 1974.

Gerd Muller, la sua storia infinita con il Bayern dopo il ritiro

Dal 1992 la leggenda del calcio mondiale Gerd Muller ha rivestito diversi ruoli nello staff tecnico delle giovanili del Bayern Monaco.

Ma nel 2015 dovette lasciare l’incarico, in quanto come comunicato dalla società stessa, Gerd Muller era affetto dal morbo di Alzheimer. Dunque, il giocatore sotto l’aspetto umano non ha vissuto nel migliore dei modi i suoi ultimi anni di vita, purtroppo.

Oggi si ricorda un grande calciatore, ma soprattutto un uomo che ha combattuto fino alla fine con tutte le sue forze tra gioie e dolori, facendo i conti con questa brutta malattia. Gerd Muller è salito in cielo.