Milan, Pioli: “Alcuni non stavano bene”

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky Sport dopo la gara di oggi contro il Cagliari.

Intervista a Pioli dopo il Cagliari

“Inutile pensare quello che dovevamo e potevamo fare questa sera, il ritmo e la qualità non è stata all’altezza delle ultime prestazioni. Ci sono state tante partite della vita, lo era stasera e lo sarà anche domenica. 

Cosa è mancato? Credo che nella partita di oggi a livello di emozioni e sensazioni è passato un po’ tutto. C’era pressione e tensione, c’era la convinzione di poteva vincere e giocare bene ma era difficile, abbiamo fatto fatica ma potevamo trovare più situazioni vantaggiose, peccato non esserci riuscito.

A Bergamo è nato il suo Milan? Il cerchio si chiuderà sicuramente domenica prossima, è l’ultima gara ed è quella decisiva. Quello che abbiamo fatto di buono c’è e c’è tutto. Sappiamo che l’avversario è forte ed è l’unici che non abbiamo battuto delle grandi squadre e abbiamo l’occasione per riuscirci”.

Pioli sul Cagliari

“Credo che il risultato di oggi abbia dato serenità a loro, hanno giocato liberi e sciolti, erano leggeri e avevano preparato bene la gara. A noi ha dato la convinzione che poteva arrivare il risultato e poi dopo abbiamo perso lucidità facendo tanti errori, non era la nostra serata e la fortuna non è arrivata”.

Pioli sui singoli

“Scelte di formazioni? Ho cambiato Bennacer per avere fisicità sulle palle inattive dove soffrivamo e sembrava difficile arrivare con il palleggio. Mandzkic non è al meglio e l’abbiamo convocato al volo stamattina. 

Potenzialità e mancanza di Ibra? Bisogna avere anche equilibrio sulle nostre prestazioni, non c’era Zlatan ed ho sentito dire che giochiamo meglio, l’innesto di Manduzkic a gennaio era per avere quel tipo di calciatori, purtroppo non lo abbiamo avuto. Il pensiero mio era quello di avere un calciatori di quel tipo, le difficoltà ci sono state, ma non è dipesa la prestazione dalla mancanza di un centravanti o di Zlatan. Non abbiamo avuto ritmo contro il Cagliari che si è difeso troppo bene”.

 

Milan Pioli
Milan Pioli (Getty Images)