Milan, Pioli rassegnato sulle condizioni di Ibrahimovic

Milan Pioli
Pioli (Getty Images)

Milan e Sassuolo si sono sfidate nell’anticipo del mercoledì sera della 31a giornata di Serie A. Stefano Pioli e Roberto De Zerbi si sono dati battaglia fino all’ultimo respiro, ma poi i rossoneri si fanno rimontare dalla bella doppietta di Giacomo Raspadori.

Milan-Sassuolo, l’analisi di Stefano Pioli

Al termine della gara tra Milan e Sassuolo, Stefano Pioli ha analizzato il risultato emerso a San Siro. Ecco le sue dichiarazioni a Sky Sport.

“E’ chiaro che se le partite non le chiudi, avversari come il Sassuolo possono farti male. Abbiamo giocato bene, abbiamo dato il massimo ma alla fine non ce l’abbiamo fatta”.

Fiato corto per le assenze dei big?Non abbiamo il fiato corto. Poi è chiaro che le assenze importanti non rendono felici ma fa parte del gioco. Oggi la squadra ha corso molto bene e tanto. Sul primo gol siamo stati sfortunati perché la palla è passata in mezzo a 6 gambe. Sono molto soddisfatto del gioco espresso. Ci è mancata qualità”.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Sassuolo, la sintesi del match

Milan Stefano Pioli
Milan, Stefano Pioli (Getty Images)

Milan, Pioli: “La Champions è fondamentale, ripartiamo”

Il Milan, ora, rischia l’avvicinamento delle inseguitrici che puntano allo stesso obiettivo dei rossoneri: la Champions League.

Champions League?Bisogna cambiare pagina da questa sera stesso. Una sconfitta dà tanta delusione ma va trasformata in rabbia e voglia di vincere sin da subito. La qualificazione passerà per gli scontri diretti e cercheremo di vincere tutto. Il risultato non ci soddisfa ma sappiamo quant’è complicato”.

Scuse di Maldini ai tifosi?Sull’integrità morale di Paolo Maldini, nessuno può aver avuto mai dei dubbi. Si è espresso per quello che sente e signfica che è la verità”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Maldini chiede scusa ai tifosi

Pioli
Milan, Stefano Pioli (Getty Images)

Milan, Pioli: “Non so se avremo Ibrahimovic”

Partita compromessa dal caos degli ultimi giorni?No, assolutamente. Siamo focalizzati sul nostro lavoro e sul nostro obiettivo. Sappiamo quanto sia difficile e non ne abbiamo nemmeno parlato di questa situazione. Io amo la libertà di parole e pensiero e certe cose è solo bene pensarle. Ciò che penso me lo tengo per me“.

Rischio di rovinare la stagione?No, nessuna pressione. Un anno fa eravamo in lotta per l’Europa League e oggi siamo in lotta per la Champions. Certo, se non ci riusciamo non saremo felici ma ci riproveremo”.

Ibrahimovic?Ha avuto un affaticamento al polpaccio e questi problemi vanno valutati giorni dopo giorno. Non so se ci sarà contro la Lazio, così come Theo e Bennacer“.

Pioli
Milan, Pioli (Getty Images)