Nazionale, Nicolato: “Espulsione eccessiva, non abbiamo capito il metro”

Nicolato
Nicolato

Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato nel corso di un’intervista concessa Rai Sport dopo la gara contro la Slovenia.

Intervista a Nicolato dopo la Slovenia

“I complimenti li estendo a ragazzi e staff, abbiamo impiegato 60 calciatori, il periodo era difficile, abbiamo vinto tanto. Siamo orgogliosi e ci tenevamo. Siamo sempre usciti da tutte le difficoltà. Per me è un grande orgoglio, sono stato fortunato in questi due anni.

Espulsione? Devo dire che era eccessiva come quella della scorsa gara. Dispiace per i ragazzi, questo era il metro, siamo stati incapaci noi di capire.

Sono contento, oggi gestire questa squadra era difficile, avevamo la rosa ridotta all’osso, non era facile portarla avanti con questa pressione.

Quarti? Ora siamo contenti di esserci arrivati, non era scontato e non era facile. Ci giocheremo il massimo come sempre”

Maggiore dopo la gara

“Eravamo contati, oggi la squadra ha dimostrato i veri valori del gruppo. Siamo contenti per la qualificazione. Riscossa? Anche con la Spagna abbiamo fatto una buona gara, anche la Repubblica Ceca, l’unico gol al nostro portiere l’ho fatto io. Oggi ho sbloccato la gara e sono contento.

Gruppo? Non è facile giocare solo per 10 giorni e subito capire le idee del mister, il valore nostro è stata l’unione”.

Cutrone dopo la gara

“Non giocavo titolare da tanto tempo, non è stato facile ma mi allenavo al massimo. Penso che l’occasione arriva sempre e io mi sto facendo trovare pronto. Sicuramente non dovevamo sottovalutare nulla, sapevamo che era una partita difficile. Sono contento per la reazione della squadra”.

Nicolato
Nicolato