Calciomercato Lazio, Parolo: “Il mio futuro? Ora vi dico”

Marco Parolo (www.gettyimages.it)

Poco prima dell’inizio della partita contro il Bayern Monaco ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ il centrocampista della Lazio, Marco Parolo.

Marco Parolo (www.gettyimages.it)

Le parole di Parolo prima di Bayern Monaco-Lazio

Queste le parole raccolte dalla nostra redazione del centrocampista della Lazio, Marco Parolo. Questa sera il centrocampista partirà dalla panchina, ma non è detto che Simone Inzaghi non possa farlo entrare nel secondo tempo (magari al posto di qualche difensore, visto che ultimamente è stato schierato come centrale): “Speranza di fare una impresa? Sicuramente la partita dell’andata ha indicato la strada della qualificazione, ma vogliamo giocarcela in questo stadio importante contro una delle squadre più forti al mondo.

Dobbiamo dimostrare di dar  fastidio a loro, il calcio è strano ed ogni partita ha una storia a se. Come si arriva a questi livelli? Affrontando queste partite qui, si respira un’aria diversa dove bisogna abituarci a starci, gli scivoloni ci possono stare visto che non siamo abituati. Dobbiamo entrare nel lotto delle quattro per partecipare nuovamente in questa competizione. 

Lazio Inzaghi
Simone Inzaghi, conferenza stampa Lazio-Bayern Monaco (Getty Images)

Penso che l’abitudine a giocare questa partita fa la differenza, loro sanno affrontare un ottavo di finale. Sono abituati, per loro potrà essere anche un’amichevole, per noi è un’ottima occasione straordinaria per metterci in mostra. Poi magari la volta dopo la affronti diversamente e saprai controllare le tue emozioni. Non abbiamo nulla da perdere, ci proveremo con tutte le nostre forze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inzaghi dopo Lazio-Crotone: “Immobile? Ci sono momenti negativi per tutti”

Analizzando la partita ci hanno pressato molto. Sono grandissimi atleti e possono chiuderci  gli spazi. Devi essere impeccabile in tutto e si nota la differenza che c’è tra un grande club ed uno che vuole migliorare.

Calciomercato Lazio, annuncio di Parolo sul suo futuro

“Allenatore o dirigente? Al momento mi piace fare il calciatore, poi il mondo del calcio ti dà tanto e ci tieni a dare il tuo contributo in questo fantastico mondo. Serate come queste ti lasciano un segno indelebile da quando eri bambino, è una emozione essere su questi campi e spero che il calcio possa dare questo tipo di emozioni a tutti coloro che sognano di giocare in queste comepetizioni importanti“.