Nazionale, Mancini: “Ecco chi potrei convocare”

Roberto Mancini (www.gettyimages.it)

Roberto Mancini, commissario tecnico della nazionale italiana, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a “90esimo minuto” su “Rai Due”. Il ct ha parlato di diversi calciatori.

Intervista a Roberto Mancini

“Il momento dei nostri giocatori sembra buono per tutti, ma sarà faticoso arrivare in queste condizioni fino a giugno perchè stanno giocando molto.  Sensi è un giocatore su cui contiamo molto perché ha grandi qualità anche se ora non gioca da un po’. Dimarco credo di averlo fatto esordire io quando era ancora ragazzino, nell’Inter, sicuramente può essere un prospetto».

Barella? «Barella credo che anche quando era a Cagliari ha fatto benissimo, sapete tutti quanto sia tra i migliori in Serie A. Quando giochi a un livello più alto, anche con le coppe, è normale diventare più maturi e forti”.

Mancini positivo al Covid-19
Roberto Mancini (www.gettyimages.it)

Ultime Italia: le parole di Roberto Mancini

Euro 2021? “Dovremo affrontare tutte le partite al massimo, da subito. Bisogna iniziare bene. Ora in programma abbiamo 10 giorni duri e difficili, con 3 partite e due trasferte. I giocatori stanno giocando tantissimo ma sono in condizione. Ora inizia il girone di qualificazione e non possiamo sbagliare fin alla prima gara. Ci fa piacere essere andati avanti in Nations League. Proveremo a vincerla ma di questo ce ne occuperemo ad ottobre”.

Mancini positivo al Coronavirus
Roberto Mancini (www.gettyimages.it)

Ultime Italia: Mancini su Zaniolo e non solo

Zaniolo?  “Ha talento, è giovane, ma non possiamo portarlo se non sta bene, non vorrei rischiare di compromettere la sua carriera, se sta bene verrà. Vedremo come starà nei prossimi due mesi”.

Migliore al mondo?  “Credo sia ancora Messi, anche se Mbappé sta venendo fuori alla grande in queste ultime settimane. Poi ci sono Ronaldo, Neymar”.

Rinnovo o club?  “Nel calcio tutto può accadere, non mi stupirei di nulla. Adesso abbiamo gli Europei, poi Nations League e Mondiali. Giocheremo tutto a distanza molto ravvicinata per questo motivo sono concentrato sul lavoro che dobbiamo portare avanti. La nostra speranza è poter giocare per vincere tutte le competizioni”.

Serie A? “De Zerbi sta facendo un ottimo lavoro, uguale Italiano. Inzaghi ha fatto benissimo nella sua esperienza a Benevento. Sto parlando di quelli più giovani perchè gli altri sono noti”.

Roberto Mancini
BERGAMO Roberto Mancini