Juventus, Pirlo: “Rosso a Ronaldo? Dico la mia”

Andrea Pirlo barcellona
Andrea Pirlo barcellona (Getty Images)

Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky Sport dopo la vittoria dei bianconeri contro il Cagliari.

Intervista ad Andrea Pirlo dopo Cagliari-Juventus

“Abbiamo approcciato bene, era importante dopo la mancata convocazione, Danilo sa giocare in diversi ruoli, sapevamo che avrebbe fatto bene anche in mezzo al campo.

Finale? Nel finale forse è mancato un po’ di forza eravamo stanchi anche mentalmente. 

Ronaldo espulso? E’ il classico intervento di gioco, guardava il pallone e non ha visto il portiere. C’è il VAR che decide ed avrà visto l’episodio. 

Ronaldo e la sua settimana? Era arrabbiato come tutta la squadra, non riuscire a qualificarci ci ha reso triste. Non ha parlato perchè aveva già parlato sul campo. Non è importante che parli dopo ma in campo.

4-4-1-1? Non era una 4-4-1-1. In fase di possesso eravamo in tre. Abbiamo ritrovato Morata fin dal primo minuto. Non lo avevamo avuto. Ora che sta bene possiamo farlo giocare ed il gioco migliora. 

Noi difensiamo a 4 e impostiamo in modo diverso in base agli avversari, loro avevano due attaccanti e noi volevamo la superiorità. 

Ruolo di Kulusevski? Credo che possa giocare anche in mezzo al campo, ha tanti chilometri nelle gambe ed ha qualità. Noi lavoriamo su questa soluzione e vediamo cosa succede.

Inter? Siamo qui per fare le imprese, per lavorare, noi pensiamo solo a noi stessi e vincere le partite. Speriamo che l’Inter possa perdere punti, vogliamo vincere tutte le gare”.

Ultime Juventus: le parole di Chiellini

Queste le parole di Chiellini a Sky Sport dopo la partita:

“Ora bisogna parlare poco e stare uniti, vogliamo far bene e non mollare fino all’ultima gara. Ora tappa importante, adesso abbiamo il Benevento dobbiamo dare continuità che in questa stagione non abbiamo avuto. Pressione dall’Inter? Con tutto il rispetto pensiamo una partita alla volta, l’Inter è avanti e fa corsa su se stessa. Alla fine quando ci incontreremo vedremo dove saremo e se il campionato sarà ancora aperto. Non dobbiamo farci condizionare. Da parte nostra abbiamo parlato dentro lo spogliatoio, non è un momento in cui bisogna parlare troppo. Oggi abbiamo risposto sul campo, così come ha fatto anche Cristiano Ronaldo in campo”.

 

Pirlo
Andrea Pirlo (www.gettyimages.it)