Calciomercato Juventus: il Barcellona vuole un bianconero

Juventus, futuro Paratici
Juventus, futuro Paratici

Il Barcellona pronto a comprare un campione della Juventus. Il club bianconero potrebbe già perdere un nuovo acquisto.

Calciomercato Juventus: il Barcellona vuole McKennie

Pessime notizie per la Juventus. Il Barcellona vuole Weston McKennie. Secondo quanto riportato da Don Balon, il club catalano sarebbe pronto a prendere il centrocampista della Juventus.

Con Joan Laporta, candidato alla presidenza blaugrana, alla testa del club, potrebbero essere diversi i campioni a sbarcare a Torino. Un profondo processo di cambiamento che potrebbe coinvolgere diversi calciatori. 

A cambiare sarebbe soprattutto il centrocampo dove si attendono nuovi innesti.

Tra i calciatori sotto la lente di ingrandimento del club catalano ci sarebbe anche il calciatore statunitense della Juve, arrivato a settembre in prestito con obbligo di riscatto dallo Schalke a determinate condizioni.

Juventus (1)
Juventus

Ultime Juventus: quanto vale McKennie?

La Juventus potrebbe perdere McKennie? Difficile dire se la Juventus rinuncerà all’americano arrivato a settembre. Il centrocampista bianconero, infatti, è arrivato per oltre 25 milioni di euro dalla Bundesliga. 

Il mediano statunitense, in pochi mesi in Italia, ha visto il suo valore di mercato raddoppiato. Se la Juve deciderà di cederlo, infatti, potrebbe arrivare a chiedere anche 50 milioni di euro per cederlo a solo un anno dal suo arrivo. In Italia McKennie ha dimostrato di saper dare il proprio contributo anche in una squadra di vertice. Dei suoi primi mesi in Italia hanno colpito soprattutto le sue qualità di corsa, interdizione ma anche di proposizione. Abile anche in zona rete, McKennie si è fatto valere anche di testa.

Juventus Spezia
Juventus Spezia

Ultime Juventus: McKennie guida la generazione “Made in USA”

L’anno magico di McKennie potrebbe culminare in un 2021 ancora da incorniciare. Intanto lo statunitense è stato nominato calciatore americano dell’anno:

“È un grande onore. È stato un viaggio, soprattutto attraverso questi tempi difficili che abbiamo affrontato di recente. Speriamo che nel 2021 possiamo avere molti più ricordi insieme. Mi ci sono voluti tre anni per arrivare a vincere questo premio ma ora va bene. Direi che sto bene. È una gran cosa essere eletto miglior giocatore del mio paese. Ricordo quando ero in Under 17 che non venivo nemmeno considerato rispetto ai miei compagni. Non sono andato ai Mondiali Under 17 o per le qualificazioni. Quindi, sapete, per arrivare a questo punto ho dovuto lavorare tanto”.

Serie A Juventus
Serie A Juventus