Cagliari-Atalanta, Di Francesco con eleganza: “Non c’è il rigore per noi”

Cagliari-Atalanta Di Francesco
intervista Eusebio Di Francesco

Ha parlato ai microfoni di Sky Sport, nel post-partita di Cagliari-Atalanta: l’intervista di Eusebio Di Francesco a seguito del finale di partita.

Cagliari-Atalanta, le parole di Eusebio Di Francesco

“Peccato che questo momento negativo sta durando troppo. Giochiamo bene e non portiamo a casa niente. Oggi sfidiamo l’Atalanta, non li facciamo tirare in porta per 70 minuti e prendiamo gol al novantesimo. E’ una delle partite migliori fatte da noi in stagione. Questi ragazzi, questi tifosi, avrebbero meritato di portare a casa punti. Prendere gol al novantesimo, è una mazzata. Non credo quando dicono che siamo poco cattivi e siamo deboli mentalmente. Ci sono degli errori che sono fatti per ingenuità, li paghiamo nel finale. Noi sbagliamo poco e paghiamo tanto. I tifosi sono con noi, però il mio dispiacere è enorme. Vorrei dargli una gioia per il risultato, che non è arrivato. Venerdì per noi arriva uno spareggio, ci giochiamo tutto col Torino”.

LEGGI ANCHE >>> Cagliari, Di Francesco rischia l’esonero: “E’ mancata qualità”

Cagliari come Sassuolo: “No, non è la stessa esperienza. Imparo dal passato, ora faccio tesoro di questa gara e voglio ripartire dalla prestazione. Dobbiamo essere bravi, ripartendo dalle cose buone che abbiamo fatto. Dando magari quel qualcosa in più”.

Cagliari-Atalanta, Di Francesco sull’episodio da rigore

Eusebio Di Francesco analizza anche il finale acceso di Cagliari-Atalanta, legato all’episodio da VAR: “In tanti mi hanno detto che non era rigore. Mi interessa in maniera relativa. A volte danno i rigori in maniera frettolosa, a noi non succede. Volete la mia sincerità? Non è rigore”.

Di Francesco
Eusebio Di Francesco (www.gettyimages.it)