Juventus, Pirlo: “Speravo in questo inizio”

Calciomercato Sassuolo Pirlo
Calciomercato, Pirlo ancora in Serie A (Getty Images)

Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Rai Sport dopo la gara contro l’Inter. 

Intervista a Pirlo dopo Juventus-Inter

“Inizio da debuttante? Lo speravo, era nei miei piani riuscire a vincere ed essere in finale. Era nei miei pensieri ma bisognava lavorare tutti i gironi.

Pressioni? Da giocatore era più facile, pensavi a giocare e a far bene, finiva la partita e finiva tutto. Ora devi pensare alla gara successiva e devi pensare per 30 teste diverse. Per ora va bene ma non abbiamo fatto ancora nulla, ora riposiamo per arrivare alla sfida di sabato”.

Juve-Inter: le parole di Pirlo

“Difesa? In queste due partite non ha giocato Chiellini, ho la fortuna di avere 4 centrali molto bravi e assimilano il nostro modo di difendere. Non solo il rientro di Giorgio, anche De Ligt è tornato e sta bene. Demiral sta meglio e sono sereno.

Allegrizzato?  Fa molto piacere, se devo vincere quello che ha vinto lui potete chiamarmi così, sto facendo quello che penso di fare in campo. Ogni partita è diversa e la prepariamo. Le occasioni migliori le abbiamo avute noi, Handanovic è stato il migliore in campo e passiamo noi. 

I centrali hanno 4 caratteristiche diverse, stasera eravamo aggressivi e potevamo giocare in campo aperto, abbiamo preferito far giocare loro due. Hanno dimostrato all’andata e al ritorno di essere grandi calciatori. Li scelgo in base agli avversari.

Cambiati 7 giocatori? 4-4-2? Dall’inizio della stagione ci difendiamo così, ma in fase di impostazione giochiamo totalmente diversi. Il modo di impostare era totalmente diverso rispetto a sabato. In base a come ci vengono a prendere gli avversari decidiamo il modo di uscire. Solo il modo di difendere resta questo”

Ultime Juve: Pirlo sui singoli

“Bentancur non tira? Devo controllare sul contratto. Sta facendo bene, aveva avuto un periodo di non riposo, il rendimento era calato all’inizio e lo abbiamo aspettato. Sta dimostrando di essere il calciatore che è stato negli altri anni. 

Tridente Ronaldo-Morata e Dybala? Spero di averli a disposizione tutti e tre. Oggi Morata è venuto in panchina ma ha avuto la febbre, Dybala è ancora fermo. Quando avrò la fortuna di avrli insieme, speriamo di trovare una soluzione”.

 

Juventus, Andrea Pirlo (www.gettyimages.it)