Inter, Conte: “Ibra e Lukaku? Bello vedere Romelu così”

Inter intervista Conte
Conte (www.gettyimages.it)

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato a Rai Sport dopo la gara di Coppa Italia contro il Milan.

Intervista ad Antonio Conte dopo il Milan

“Semifinale, come lo scorso anno, per il secondo anno consecutivo, grande merito ai calciatori perchè hanno interpretato bene la gara per tutta la partita. Un derby duro contro un’ottima squadra, il fatto di eliminarli è motivo di orgoglio. I valori sono importanti, anche loro hanno valori importanti. Anche in 11 abbiamo avuto valori importanti. Il risultato non era giusto, il portiere loro è stato il migliore in campo. C’è stato il rosso a Ibra e siamo stati bravi a ribaltarla. Anche questa sera dobbiamo riflettere, tiriamo tantissimo ma non siamo cattivi e determinati. Dobbiamo avere più fame, creiamo tanto e segniamo veramente poco, dobbiamo migliorare”.

Inter-Milan: Conte a RaiSport

“Tensione? E’ un derby, sono questi, non è una passeggiata di salute, è inevitabile che lo sentivamo noi e loro, per questo motivo è giusto dedicare la vittoria del derby ai tifosi e anche a quello che ci hanno accolto. Vogliamo condividere con loro questa gioia, sappiamo che ci tenevano. Ora pensiamo a sabato e al Benevento. Poi penseremo alle Semifinali di Coppa Italia. 

Non ho parlato con Lukaku ed ho fatto il calciatore, durante la gara so che gli animi sono accesi. Può accadere che ci sono situazioni dove ci si arrabbia, importante è che rimanga sempre nella giusta dimensione. Mi ha fatto piacere vedere Romelu bello così, sul pezzo. Ibra dentro ha la cattiveria del vincente, lui non ci sta a perdere e anche Lukaku sta crescendo. Sapete l’importanza che riveste lui, se si arrabbia a me fa solo piacere.

Eriksen? E’ un mese che continuo a dire che l’Inter è questa, non arriverà nessuno e non partirà nessuno. E’ un mese che lo ripeto, voi non mi credete. Con lui lavoriamo duro e stiamo facendolo crescere dal punto di vista tattico. Non abbiamo un play, e lui sta lavorando molto e a livello calcistico è intelligente ed ha qualità. Fa parte del progetto. Sono contento che oggi abbia segnato. Ho spinto per farlo tirare, è un po’ timido, mi auguro che questo gol lo sciolga. Noi vogliamo molto bene a lui è un ragazzo per bene, forse fin troppo per bene e pulito”.

Ultime Inter: le parole di Barella

“Il Milan è una squadra forte. Oggi abbiamo dimostrato che siamo meglio di loro e spero di vincere il trofeo . Nervosismo c’è sempre in campo ma poi  si va negli spogliatoi e passa tutto. Lotta aperta in campionato, noi li rispettiamo ma vogliamo vincere”.

Antonio Conte (www.gettyimages.it)