Lazio-Roma, Fonseca: “La partita è stata decisa nel primo tempo”

Roma conferenza Fonseca
Roma, Paulo Fonseca (Getty Images)

Ha rilasciato un’intervista, dopo Lazio-Roma, il tecnico Paulo Fonseca. L’allenatore dei giallorossi recrimina molto ai microfoni di Sky Sport, dopo la brutta sconfitta della sua Roma. Ecco le sue parole, raccolte dalla redazione di Stopandgoal.com.

Le parole di Paulo Fonseca

“L’elemento più grave della sconfitta è come è venuta fuori la sconfitta. Siamo entrati bene in campo, ma se lasci giocare così la Lazio, ti fa male. Non siamo stati bravi, la Lazio sa chiudersi, dopo il secondo gol era difficile ritornare in gara. Lazzari vs Ibanez? E’ vero che il calciatore della Lazio ha fatto una buona partita, ma penso che la partita si riassume semplicemente al primo tempo, nel collettivo, prendiamo due gol che potevamo evitare”.

Sugli errori sulle fasce: “Il primo gol, come ho già detto, non arriva da una situazione di pericolo. Ibanez era solo, succede. Anche il secondo gol eravamo in controllo, non penso che siano state determinanti i problemi sulle fasce”.

Sul coraggio mancato, secondo Piccinini dallo studio: “No, io penso che non sia mancato quello. Abbiamo rischiato qualcosa, ma la Lazio è una squadra che fa mancare profondità e sa chiudersi bene. Diamo merito a questo, perché la mia squadra ha sempre avuto l’intenzione di attaccare. Poi mancano spazi e profondità, sono stati bravi a chiudere le linee”. 

Roma Fonseca
Roma Fonseca (Getty Images)