Inter, Conte in conferenza stampa: “Non parlo di chi non è all’Inter. E sulla Juve…”

Inter Conte conferenza
Inter Conte in conferenza (Getty Images)

Inter, Conte in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Crotone

Antonio Conte parla in conferenza stampa e non ha alcun dubbio: vuole riprendere da dove ha finito. Il 2021 dei nerazzurri parte con il match di domani alle 12 e 30 contro il Crotone, l’Inter vuole continuare a vincere. Lo ha ribadito Conte, che vuole restare lì in lizza per agguantare l’eventuale vittoria finale del campionato.

Inter, Conte in conferenza: “Siamo interisti, abbiamo il dovere di crederci”

Parla in conferenza stampa il tecnico dell’Inter, Antonio Conte. L’allenatore teme il Crotone: “Sarà una gara importante, impegnativa, questo è un campionato dove non puoi permetterti distrazione. Il Crotone arriverà carico dopo i recenti risultati, è un’incognita ripartire dopo le feste”. 

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte: “Parleremo presto con la società di mercato, faremo delle valutazioni. Sul Papu Gomez…”

Sugli obiettivi: “Noi dobbiamo rappresentare la squadra da temere, diventiamo credibili. Dobbiamo essere tra quelle squadre che proveranno a vincere. Quando giochi nell’Inter, devi sempre avere il dovere di credere di poter vincere. Incontri con la società? Sono cose private”. 

Sulla Juve che vince da troppi anni: “Adesso stiamo dando un equilibrio a questo torneo, ogni gara è sudata, niente è più scontato e non ci sono gare facili. Lavoro e organizzazione porteranno il club a vincere, è quello che ci vuole”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, Conte: “Obbligati a vincere lo Scudetto? Pensate al Napoli…”

conte conferenza inter
Inter-Crotone, la conferenza stampa di Conte (Getty Images)

Inter, le parole di Conte in conferenza stampa

Ha parlato di diversi temi il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, in conferenza. alle domande su Nainggolan, lui risponde così: “Tornare su alcuni argomenti non serve a niente. Non parlo di giocatori che non fanno parte dell’Inter, a Radja posso solo augurare il meglio”. 

Sulla sua squadra: “Lavoriamo insieme da un anno e mezzo, è normale che abbiamo delle varianti anche pure a partita in corso. Dobbiamo imparare a osare e sparigliare in alcuni momenti, ma non dobbiamo dimenticare quelli che sono i nostri discorsi base”.

Inter Conte conferenza stampa
Antonio Conte (www.gettyimages.it)