Serie A, risultati e highlights della 14ª giornata: pari Milan-Lazio

napoli torino
Belotti contro Demme (www.gettyimages.it)

La Serie A giunge alla giornata numero 14: risultati e highlights di tante sfide interessanti, tra cui spicca il confronto a San Siro tra Milan e Lazio.

Serie A, i risultati degli anticipi della 14ª giornata

Dopo la vittoria del Crotone sul Parma e quella della Fiorentina della Juventus, si prosegue con i gol di Verona-Inter. Scaligeri che in svantaggio grazie al gol di Lautaro trovano la via del pareggio grazie ad Ilic, ma alla fine soccombono per via della rete di Skriniar. Data un’occhiata alle formazioni ufficiali, è il momento di gustarsi il resto delle gare di Serie A.

Bologna-Atalanta, il risultato è di 2-2

Apre le marcature Muriel dal dischetto dopo un fallo su Ilicic. Raddoppio dello stesso attaccante al 23′, stavolta con un’azione personale. Il colombiano è scatenato. Al 73′ la riapre Tomyiasu, con il Bologna che torna a sperare. Ancora una rimonta: all’82’ ci pensa Paz che trova il suo primo gol in Serie A su sviluppi su palla da fermo.

Milan-Lazio, il risultato è di 3-2

Milan in vantaggio con Rebic: è il primo gol per l’attaccante quest’anno. Raddoppio dei padroni di casa al 17′: Kessie non c’è, dal dischetto si presenta Calhanoglu che non sbaglia.
La riapre Luis Alberto, al 27′, avventandosi su un pallone respinto da Donnarumma su calcio di rigore battuto da Immobile. Pareggio del bomber biancoceleste al 59′: il napoletano batte Donnarumma con un mancino al volo dopo una bella combinazione con Milinkovic-Savic. Il risultato finale però è un 3-2 per via del gol di Theo Hernandez

Napoli-Torino, il risultato è di 1-1

Brutta gara per gli azzurri che ripropongono la pessima versione di sè andata in scena all’Olimpico. Il castigatore della serata è il napoletano Izzo, che al 56′ approfitta di un’azione in mischia per battere Meret. A tempo ormai scaduto, con un gol alla Insigne, Lorenzo Insigne fissa il risultato finale sull’1-1.

Roma-Cagliari, il risultato è di 3-2

Veretout apre le danze con una splendida girata che sorprende Cragno su altrettanto splendido suggerimento di Karsdorp. Il pareggio arriva al 58′, grazie a Joao Pedro, che con un bel diagonale supera Mirante, poi uscito per infortunio. Dezko riporta ancora una volta avanti i giallorossi al 71′ e la chiude Mancini al 77′: inutile il rigore calciato da Joao Pedro per il definitivo risultato di 3-2.

Sampdoria-Sassuolo, il risultato è di 2-3

Sassuolo avanti con Traoré, che approfitta al meglio, dopo un paio di scambi, di un errore decisivo di Tonelli in disimpegno. Ma al Ferraris si gioca tutto nel secondo tempo in pratica: al pareggio di Quagliarella, che approfitta di un grave errore della difesa avversaria, risponde Caputo dopo 1 minuto ed al 58′ arriva il terzo gol di Berardi. All’84’ Keita accorcia le distanze ma si fa espellere per un fallaccio nel recupero.

Spezia-Genoa, il risultato è di 1-2

Sbloccano il match i padroni di casa con N’Zola, che segna ancora grazia ad un assist di Gyasi. Non dura molto la gioia al Picco perché al 16′ pareggia Destro, con una bella girata su passaggio smarcante di Goran Pandev. Al 73′ la rimonta è completa grazie al rigore battuto da Mimmo Criscito.

Udinese-Benevento, il risultato è di 0-2

A Udine il risultato si sblocca grazie a Caprari, che batte Musso con un mancino a fil di palo. Raddoppio nel secondo tempo, grazie a Letizia.