Cavani shock, accusato di razzismo: il Matador nei guai, rischia la squalifica

Cavani accusato di razzismo
Cavani accusato di razzismo (Getty Images)

Cavani, episodio di razzismo sui social: il Matador rischia

Un episodio di razzismo che vede protagonista Cavani. Il Matador rischia la pesantissima sanzione, a causa di un post finito sotto l’occhio del ciclone. Forse qualcuno ha frainteso, ma il messaggio non è piaciuto agli utenti che hanno prontamente criticato il calciatore uruguaiano ed ex Napoli.

L’attaccante del Manchester United potrebbe finire nei guai, a causa di un post apparso sulle sue Instagram Stories, un po’ di tempo fa.

Edinson Cavani è coinvolto in un episodio di razzismo e rischia una pesante squalifica da parte della Premier League, che non transige su certi temi, così come la UEFA.

Cavani, razzismo sui social: ecco cosa è successo

Probabilmente un malinteso, forse voleva scherzare, ma la realtà è che Edinson Cavani è coinvolto in un episodio di razzismo. Il suo post ha fatto arrabbiare molti utenti e non solo: sarebbe stata aperta un’inchiesta dopo l’accusa della FA – Football Association – per violazione aggravata delle regole federali.

Il motivo sarebbe legato ad un post su cui Edinson Cavani si era prontamente scusato, difendendosi e annunciando che quanto scritto, riguardasse solo scherzo e con un amico. Nel post in questione, Cavani aveva scritto ‘negrito’, riferendosi ad un saluto di natura affettuosa ad un amico. Cosa che, a quanto pare, non è stata compresa dalla FA.

Cavani razzismo
Cavani razzismo

Cavani accusato di razzismo: il Manchester United risponde

Il Manchester United difende il suo attaccante, dopo le accuse a Cavani per razzismo. Il club inglese ha annunciato l’innocenza del Matador. Di seguito, quanto apparso in una nota del club: “Il Manchester United e ogni nostro calciatore, sono fortemente impegnati in quella che è la lotta contro il tema del razzismo. Continueremo a lavorare con la FA su tali problemi. A questo proposito, ci teniamo a precisare che Edinson Cavani e il club erano chiari sul fatto che non c’era stata alcuna intenzione da parte del calciatore di offendere qualcuno. Il giocatore si è anche scusato e ha cancellato il post, non appena è stato informato del messaggio frainteso. Cavani e il club consideranno l’accusa e prenderanno provvedimenti, rispondendo alla stessa”.

Cavani razzismo
Cavani, episodio di razzismo