PSG-Basaksehir, parla il quarto uomo Coltescu: “Non sono razzista”

PSG Basaksehir Coltescu
PSG Basaksehir, le parole di Coltescu (Getty Images)

La gara di Champions League di ieri sera tra PSG e Basaksehir si è trasformata in un bruttissimo quadro di razzismo. Il quarto ufficiale di gara, Sebastian Coltescu, si è rivolto in maniera irrispettosa nei confronti di un membro della panchina del Basakesehir ed è scoppiato il caos.

Razzismo PSG-Basaksehir: parla il quarto uomo Coltescu

Succede tutto al minuto 15 di PSG-Basaksehir: il quarto uomo Sebastian Coltescu richiama l’arbitro a bordocampo per sanzionare un membro della panchina del club turco. Da lì in poi, solo tanto caos. Coltescu chiama a rapporto il direttore di gara indicando con il termine “negru” Pierre Webo, vice allenatore dei turchi.

A quel punto i calciatori delle due squadre, partendo da Demba Ba, hanno inveito contro la quaterna arbitrale chiedendo spiegazioni. Di fronte al silenzio e a scusanti poco convincenti degli ufficiali di gara, i calciatori delle due squadre hanno abbandonato il campo facendo rinviare la partita. Nel post-gara il quarto uomo accusato di razzismo, Sebastian Coltescu si è sfogato con la sua famiglia.

PSG Basaksehir razzismo
PSG Basaksehir razzismo, parla Coltescu (Getty Images)

Razzismo PSG-Basaksehir: parla Coltescu

Mentre scoppiava la polemica e piovevano le accuse da più parti, l’arbitro ha evitato di rilasciare dichiarazioni ufficiali, limitandosi ad osservare la propria estraneità alla vicenda. Stando al sito romeno “Prospost”, il quarto uomo Sebastian Coltescu accusato di razzsimo, si è sfogato con la sua famiglia.

“Non sono razzista. Sto solo cercando di stare calmo. Non leggerò nessun sito in questi giorni. Chi mi conosce sa che non sono razzista”.

Nei prossimi giorni la UEFA aprirà un’indagine per valutare bene le intenzioni del quarto uomo Coltescu e prenderà provvedimenti.

razzismo PSG Basaksehir
razzismo PSG Basaksehir (Getty Images)

PSG-Basaksehir si gioca oggi: cambia la quaterna arbitrale

PSG-Basaksehir, è stata interrotta al 13′ e riprenderà oggi alle 18.55, con una nuova quaterna arbitrale: non ci sarà Coltescu, accusato di razzismo.

Sarà l’olandese Danny Makkelie a dirigere la delicata ripresa di PSG-Basaksehir. Sarà coadiuvato dal connazionale Mario Diks e dal polacco Marcin Boniek come assistenti di linea. Polacco anche il quarto uomo, Bartosch Frankowsky. Confermati, infine, gli italiani VAR (Marco Di Bello) e AVAR (Maurizio Mariani).

Coltescu PSG Basaksehir
Coltescu PSG Basaksehir (Getty Images)