Juric dopo Verona-Benevento: “Non è facile fare meglio dell’anno scorso”

verona ivan juric
Ivan Juric (Getty Images)

Juric nel post-partita di Verona-Benevento

E’ intervenuto ai microfoni di Sky Sport, nel post-partita di Verona-Benevento, Ivan Juric. Il tecnico degli scaligeri commenta così la vittoria della sua squadra.

Vedi anche >>> Verona-Benevento 3-1: risultato, tabellino, sintesi e highlights

Le parole di Ivan Juric nel post-partita

“La soddisfazione c’è per questa vittoria, quest’anno la squadra è stata stravolta, però vedete cosa stanno dando i miei ragazzi. Grande spirito e grande volontà, l’abbiamo vinta ed è stata veramente dura. Barak e Kalinic? Sono giocatori importanti per noi, devono trovare la miglior condizione. Fanno passi in avanti importanti, non è facile integrarsi subito. Già detto in conferenza: hanno uno spirito fantastico. Vedo anche qualità nei nostri gol. Nikola è un giocatore importante, sta crescendo e per me può fare ancora di più. Oggi quel tacco, ci dà una grande mano. L’azione del primo gol era preparata. Mi dispiace che non abbia segnato, lo merita. Deve solo continuare a fare quello che sta facendo”. 

verona-benevento risultato tabellino
Verona-Benevento, risultato e tabellino

Sul gol di Barak e sulle sue qualità: “Al di là del gol, è utile su ogni fase del gioco. Ha un senso di inserimento importante, a me piace più il primo che il secondo gol. E’ un grande gol, io spero che continua così. E’ un giocatore che dopo il Covid ha subito giocato, devo solo dirgli grazie. Zaccagni? Passi in avanti, quello che stanno notando tutti. Sta bene sul campo, continua a crescere, ma per me può fare ancora miglioramenti. Questo Verona è più forte dell’anno scorso? Io lo spero. Voglio migliorare, ma è difficile cambiare tanto e credere che subito puoi fare tutto”. 

Domenica c’è Ibra: “Il Milan ha un progetto, si vede che stanno facendo benissimo. Noi andremo con il nostro spirito, cercheremo di fare il massimo. Non si va mai battuti in queste partite”.