Sampdoria-Genoa, Ranieri: “Siamo migliorati nella testa, vogliamo sempre di più”

sampdoria ranieri
Sampdoria Ranieri (Getty Images)

Sampdoria e Genoa si sono affrontate questa sera nel Derby della Lanterna. Claudio Ranieri e Rolando Maran possono sorridere ma per entrambi restano i rimorsi di una gara che poteva essere vinta.

Sampdoria Genoa, le parole di Ranieri

Al termine di Sampdoria-Genoa, Claudio Ranieri, tecnico dei blucerchiati, ha analizzato il pari maturato a Marassi ai microfoni di Sky Sport.

Nervosismo per la mancata vittoria?Chiedo sempre di fare e dare il massimo. Per me i gruppi vincenti si riconoscono dal fatto che non si accontentano mai. Abbiamo fatto bene ma non benissimo. Il Genoa si è chiuso bene e giocavano sulla difensiva ma hanno fatto un gran lavoro. Il primo tempo è stato pari, nel secondo tempo avremmo meritato qualcosa in più“.

Obiettivo reale della Sampdoria?Se anche vedessi qualcosa di bello non ve lo direi mai. Io voglio fare meglio dell’anno scorso. Siamo stati un anno sott’acqua e solo dopo il lockdown siamo riusciti a salvarci. Arriviamo a 40 punti“.

Sampdoria-Genoa, la sintesi del match

Sampdoria Ranieri
Sampdoria Ranieri (Getty Images)

Sampdoria, Ranieri: “Meritavamo di più”

Infine, il tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri, ha parlato del cambiamento dopo la sconfitta contro la Juventus e della posizione di Keita Balde.

Trasformazione tattica o tecnica?Credo sia stato un cambiamento di testa. Non mi aspettavo di fare quella brutta partita contro la Juventus. Quando ti aspetti una cosa e non arriva per paura mi infastidisce. A Torino ci sta la sconfitta ma bisogna giocarsela a viso aperto. Io ho sempre voluto bussare alla porta e vedere chi c’era dall’altra parte“.

Keita?C’è l’idea di farlo giocare in coppia con Quagliarella, c’è l’idea di farlo giocare sulla fascia. Ma è tornato in campo da poco, così come Adrien Silva e Candreva e pian piano sto cercando di portarli a fare ciò che sanno fare normalmente“.

Sampdoria, le parole di Osti

sampdoria genoa
Sampdoria Genoa (Getty Images)