Real Sociedad-Napoli e Roma-CSKA Sofia: risultato, sintesi, gol e highlights

europa league napoli
europa league napoli (Getty Images)

Napoli e Roma scendono in campo per la seconda giornata di Europa League. Gli azzurri di Gennaro Gattuso affronteranno la Real Sociedad in trasferta. La Roma, invece, esordirà in casa contro il CSKA Sofia.

Europa League | Real Sociedad-Napoli, la sintesi del match

PRIMO TEMPO – Il Napoli parte subito con il piglio giusto. Nei primissimi minuti della gara Lorenzo Insigne si costruisce un’occasione incredibile dopo un’azione spettacolare. Il tunnel ai danni del difensore permettono al capitano azzurro di presentarsi a tu per tu con il portiere biancoazzurro ma la palla termina fuori. Poco dopo, poi, è il turno di Mario Rui: l’esterno viene pescato a pochi metri dalla porta da Petagna ma il suo scavetto passa di poco al lato del palo, a portiere battuto.

La notizia del primo tempo è l’infortunio di Lorenzo Insigne al 20′. Il capitano del Napoli è costretto ad uscire per un nuovo infortunio alla coscia, che aveva già sofferto poche settimane fa.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte in sordina per gli azzurri che devono difendersi immediatamnte dagli attacchi dei padroni di casa. I primi 7 minuti sono di apnea totale, con i fantasisti della Real che creano occasioni senza, però, mai impensierire Ospina. Il Napoli sa ripartire e su un ribaltamento di fonte fa male. E’ Matteo Politano a portare in avanti gli azzurri al 55′ con un bolide di sinistro, deviato da Sagnan che non lascia scampo a Remiro. I padroni di casa, poi, provano fino alla fine a mettere i bastoni tra le ruote al Napoli ma un grande Ospina e un’ottima fase difensiva, chidono ogni possibilità.

Napoli, rinnovo Gattuso: le ultimissime

insigne napoli
Insigne Napoli (Getty Images)

Europa League | Real Sociedad-Napoli, il tabellino

Real Sociedad (4-3-3): Remiro; Gorosabel, Elustondo, Le Normand, Monreal; Merino, Guevara, David Silva; Portugués, Isaak, Oyarzabal.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Mario Rui, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Demme, Bakayoko; Insigne, Lobotka, Politano; Petagna.

GOL: Politano (N, 55′)

AMMONITI: Le Normand; Lozano

ESPULSI: Osimhen

GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

roma cska sofia
roma cska sofia (Getty Images)

Roma-CSKA Sofia, la sintesi del match

PRIMO TEMPO – I giallorossi di Fonseca partono subito con il piede giusto. Dopo 3′ Smalling trova il gol ma l’arbitro annulla per un fuorigioco. Subito dopo un cross di Spinazzola diventa un tiro pericoloso dopo 10 ma il portiere manda in angolo. Dopo cinque minuti, però, tocca al CSKA Sofia rendersi pericoloso. Il tocco corto di Sankharé per Sowe diventa determinante per l’attaccante che sfiora il gol.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, la Roma parte con il piede giusto e dopo 5 minuti va vicino al gol. Colpo di testa di Borja Mayoral da ottima posizione ma la palla termina alta. Gli ospiti contrattaccano e si rendono pericolosi con un colpo di testa di Sankharé ma è buona risposta di Pau Lopez che, però, lascia la palla a disposizione di Ava che grazia la Roma.

Roma-CSKA Sofia, il tabellino

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Kumbulla, Fazio, Smalling; Bruno Peres, Villar, Cristante, Spinazzola; Mkhitaryan; Carles Perez, Borja Mayoral.

CSKA SOFIA (4-2-3-1): Busatto; Vion, Antov, Zanev, Mazikou; Geferson, Youga; Yomov, Sankharé, Sinclair; Sowe.

GOL:

AMMONITI: Villar, Karsdorp; Zanev, Busatto

ESPULSI:

GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

roma europa league
roma europa league (Getty Images)