Pioli dopo Milan-Roma: “Non guardiamo la classifica, ma inutile nascondersi”

Milan, Pioli
Conferenza Pioli (Getty Images)

Milan-Roma, Pioli nel post-partita

E’ intervenuto ai microfoni di Sky Sport, nel post-partita di Milan-Roma, il tecnico dei rossoneri, Stefano Pioli. Ecco le sue parole dopo il 3-3 di San Siro.

CLICCA QUI PER GLI HIGHGLIGHTS DEL MATCH

Le parole di Pioli dopo Milan-Roma

“Felice o meno? Andrò a casa soddisfatto della prestazione, non è questo il momento di guardare la classifica. Però non nascondiamocelo, i miei giocatori non erano soddisfatti, volevano tre punti dopo una prestazione così. La partita è stata bella, entrambe le squadre volevano i tre punti. Andiamo via con la consapevolezza che questa è la strada giusta”. 

Sull’assenza di Donnarumma: “Gli errori fanno parte del calcio, non colpevolizziamo Tatarusanu. Sul calcio d’angolo ha sbagliato, ma è un portiere forte. Non mi soffermo sui singoli, la prestazione della squadra è stata buona, generosa e di forte identità”. 

Sugli episodi da VAR: “No comment”.

Sull’ambiente al Milan: “Piena sintonia, tra tutti. E’ bellissimo, siamo tutti dalla stessa direzione, cerchiamo di lavorare al meglio e al massimo. Mi piace che venga sottolineato lo spirito della squadra, ho dei ragazzi straordinari, che sanno essere generosi e determinati. Su questo non siamo secondi a nessuno. I miei sono giocatori onesti, danno il massimo”. 

Sulla preoccupazione legata al Covid: “La società in questo momento vive un po’ di apprensione, purtroppo non siamo esenti dall’emergenza che sta colpendo tutti. La società è straordinaria, siamo ligi alle regole. In questo momento tocca giocare, mi auguro che riuscirò a dare un po’ di svago alla gente che vive momenti difficili. 1000 tifosi erano pochi, giocare così e sentire solo le nostre voci in campo, è molto triste. Ci mancano”. 

Milan-Roma Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)