Inter, Conte: “Eriksen? Ne parlate troppo, se non sta bene non gioca”

Inter Conte intervista
Inter, Antonio Conte (Getty Images)

Subito dopo la fine della partita della sua Inter contro il Genoa è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore dei nerazzurri, Antonio Conte.

Antonio Conte (Getty Images)

Le parole di Conte dopo Genoa-Inter

Ecco le dichiarazioni del tecnico dell’Inter, Antonio Conte, raccolte dalla nostra redazioni subito dopo il fischio finale della partita contro il Genoa: “Partita comandata, a  volte le gare le sblocchi prima, altre più tardi. Anche col Borussia, per me, abbiamo fatto un’ottima partita. Abbiamo concesso un rigore e una palla sbagliata ai tedeschi. Oggi non abbiamo preso gol, l’abbiamo messa nella giusta direzione. Qualche errore ci può essere, ma non siamo matti che andiamo all’attacco tutti, abbiamo sempre avuto equilibrio“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>

Kolarov? Bisogna dare tempi ai nuovi arrivati, bisogna fare amichevoli. Noi abbiamo fatto da subito gare ufficiali, noi le prove le facciamo in gare ufficiali. Ovvio che Bastoni conosca di più i meccanismi rispetto ad Aleksandar. Ma son contento. Ha portato esperienza, personalità, qualità, può giocare da esterno. Ranocchia però ha fatto una grandissima partita, non giocava da tanto. Invece quando si è seri e si lavora questi sono i risultati”.

LEGGI PURE >>>

Lukaku? Ho sempre parlato di un diamante grezzo. L’ho chiesto a gran voce in esperienze precedenti. Lui ha qualità e segna, cosa importante per un attaccante. Su Eriksen invece vi state focalizzando troppo. Fa parte della rosa, se merita gioca, altrimenti sta in panchina. Ha delle caratteristiche, vogliamo metterlo nelle condizioni migliori, ma non voglio parlarne sempre. Noi lo mettiamo nelle migliori condizioni per esprimersi, a volte ci riesce, altre meno. Non si può parlare da partita discreta a bocciatura. Non è giusto per il calciatore, né per l’Inter“.