Lazio, favola Akpa Akpro: festeggiato anche da Drogba

akpa akpro

Notti di Champions, quelle magiche, quelle che non ti scordi più. Ebbene se c’è un giocatore che ieri sera ha vissuto tutto questo, quello è sicuramente Akpa Akrpro. L’attaccante ivoriano della Lazio ha segnato il gol del 3-1 contro il Borussia Dortmund, e la sua potremmo definirla proprio come una favola: “esploso due volte”, come direbbe il suo agente.

Lazio: la notte di Akpa Akpro, complimenti speciali

akpa akpro

Ieri è stata la serata di Akpa Akpro, 28enne ivoriano in forza alla Lazio, autore di un gol speciale: 3-1 al Borussia Dortmund, e favola di Champions. L’attaccante biancoceleste non ha di certo avuto una carriera facile, tra mille peripezie è arrivato tardi al grande calcio, ma il suo talento non è mai stato in discussione. Soprattutto al Tolosa, dove è diventato capitano a 23 anni, e in Nazionale, dove ha sempre avuto grande considerazione da parte dei suoi allenatori. Inzaghi gli ha regalato la gioia più importante di tutta la sua carriera, e a celebrare il momento ci ha pensato anche un grande del calcio: Didier Drogba. La leggenda ex Chelsea ha voluto festeggiare il connazionale su Instagram dopo il gol. Non è mica cosa da poco, così come riportato dal Corriere dello Sport.

Akpa Akpro: tra costo e scelte di Inzaghi

inzaghi

Gol e favola low cost. Ebbene si, perchè Akpa Akpro è costato soltanto 200mila euro alla Lazio, e attualmente percepisce uno stipendio da 300mila annuali. Cifre bassissime per un ragazzo chiamato alla grande svolta in carriera, con un Inzaghi che adesso sa di potersi fidare di lui. Scalare le gerarchie biancocelesti non può essere facile, ma attenzione all’arma in più del club capitolino.

Lazio: la strana partenza stagionale

La Lazio non ha iniziato la stagione nel migliore dei modi, e i risultati in campionato ne sono la dimostrazione: 4 punti in 4 giornate, e sconfitte pesanti contro Lazio e Sampdoria. Eppure ieri sera sembrava tutta un’altra cosa, con una vittoria per molti insperata, e che invece è stata meritata dall’inizio alla fine. Inzaghi ha bisogno di garanzie, sia dai singoli che dal collettivo, e ne ha bisogno immediato. Obiettivo? Rialzarsi in classifica, riconquistare con i punti la prossima Champions League.